Come mi consigliate di procedere?

Buonasera. Mesi fa chiesi al mio dentista se eseguisse trattamenti ortodontici con allineatori trasparenti nel suo studio, e quando mi disse di si, gli ho comunicato il mio desiderio di perfezionare il sorriso dal punto di vista estetico per chiudere qualche spazio e ruotare un dente. Pensavo che mi avrebbe dato un appuntamento con un ortodontista, ma mi ha dato un’occhiata veloce e senza dire nulla mi ha preso le impronte con l’alginato senza prendere altri parametri o fare altri esami/controlli. Il punto è che sono praticamente giunta a fine trattamento (mancano solo 2 mascherine) e mi si è ormai da tempo formato un precontatto importante tra il 21 e il 31, tale da non permettermi una adeguata occlusione (i molari non si toccano piu e devo sempre tenere forzatamente la mandobola o abbassata o retrusa), glielo dissi a inizio trattamento e fece un espressione un po’ sorpresa e mi disse di attendere, che finchè non finisce il trattamento non si può sapere nulla. Durante l ultima visita però, dopo mesi, gli ho riportato nuovamente il problema perchè sento il 31 e l’atm dolenti e comincio a preoccuparmi. Allora mi ha visitato e ha detto che ho un morso profondo (solo ora se n’è accorto? Se l’avessi saputo prima non avrei pensato al perfezionamento dell’estetica ma alla malocclusione, spendendo i miei soldi anzi su quello). Premetto che prima dj iniziare il trattamento ortodontico, dato che ho i denti (solo)anteriori dell’arcata inferiore tutti consumati, mi disse che digrigno i denti e mi disse che dovevo fare il bite. Il punto è che appena sono tornata a casa ho cercato informazioni riguardo al morso profondo e effettivamente puo provocare l usura delle corone del settore anteriore mandibolare quindi avrebbe dovuto accorgersene anche per quello o comunque indagare un minimo prima di iniziare il trattamento in modo tale da informarmi e farmi prendere una decisione piu consapevole. Comunque tornando al precontatto tra il 21 e 31, per risolverlo mi ha fatto delle proposte che onestamente mi preoccupano: la prima proposta è stata quella di limare la regione posteriore degli incisivi centrali suoeriori per fare spazio a quelli inferiori (ho subito rifiutato), la seconda è stata quella di spostare lingualmente i denti anteriori dell’arcata mandibolare dopo aver creato degli spazi tra di essi in modo tale da stringerli e arretrarli , oppure di spostare vestibolarmente quelli superiori (dicendo che però si sarebbero riformati degli spazi): ma se ho il morso profondo la situazione non peggiora se mi sposta lingualmenre gli incisivi e i canini inferiori? Dopo praticamente spariscono dietro
Infatti gliel ho detto e mi ha dato ragione (ma allora che mel ha proposto a fare? ). Infine mi ha proposto di estrudere i molari in modo che tocchino prima questa mi è sembrata la scelta migliore, ma sinceramente dopo tutto questo non mi fido più
Inoltre facendomi stripping mi ha ridtto la dimensione dei denti e mi ha lasciato degli spazi nei settori anteriori molto brutti (praticamente ho cominciato il trattamento per chiuderli, adesso mi ritrovo col doppio degli spazi altrove), che non si sono chiusi e che mi ha proposto di sistemare col composito (per ora ho rifiutato per varimotivi)
Insomma, vorrei tantissimo cambiare (sono paranoica o ha senso?) ma ormai ho pagato.. e non posso permettermi di pagare tutto di nuovo se chiedo un rimborso è lecito? Alla fine non ho ottenuto quello per cui ho pagato, ANZI. Sono disperata non so piu che fare, attendo vostri preziosi consigli!
[#1]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 7.4k 225 18
Il primo suggerimento è quello di rivolgersi ad un SERIO professionista.
Dato che si è sviluppata una sofferenza all'ATM, penso che debba essere uno gnatologo, NON un ortodonzista che non si occupa di tale branca.

Occorre inoltre che lei richieda la cartella clinica, le radiografie e i modelli iniziali.
Sarà il nuovo professionista (mi raccomando, SERIO e COMPETENTE) che analizzerà la situazione e le proporrà un piano di trattamento per risolvere i disturbi e i dolori portati dalla malocclusione.
Sarò il nuovo professionista che farà una valutazione preeliminare per capire se vi sono eventualmente profili di grave colpa professionale (sottolineo GRAVE), e a darle i suggerimenti più utili.

Capisco la preoccupazione economica, ma penso si sia resa conto sulla sua pelle di quanto le costa un incompetente.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, la ringrazio per la sua preziosa risposta. Le assicuro che non sono andata sul risparmio, l’odontoiatra in questione ha uno studio in centro città e ha una certa età (che io ho erroneamente associato con l’esperienza e la bravura beh di certo non in questo ambito) e il prezzo l’ha fatto totalmente lui (non ho nè negoziato, nè l ho scelto per i prezzi bassi dato che nemmeno li sapevo).
Questo dottore l ho scelto dopo fatto un’igiene, mi è sembrato molto scrupoloso ahime e da qui la mia decisione di mettermi nelle sue mani.. il punto è che non ho nessun esame da lui se non le impronta in alginato (si, ha basato la terapia ortodontica solo su questo) e ho un’opt fatta in un altro studio prima di cominciare, e foto fatte da me.. queste sarebbero le mie uniche prove in caso di contenzioso. Il dottore in questione non mi ha fatto nemmeno firmare un consenso informato (qua so che andrebbe lui nei guai) e mi ha fatto pagare in nero..
Per quanto riguarda il dolore all’ATM, per essere concisa mi sono forse espressa male: mi fa male quando per lunghi periodi tengo forzatamente la mandibola retrusa per evitare il precontatto, quindi diciamo che è più un dolore da affaticamento che si presenta in quelle situazioni.. per ora non è un dolore permanente per fortuna e spero che tolto il precontatto si risolva tutto..
Comunque, sicuramente mi farò valutare da un altro professionista per una seconda opinione, ma nel frattempo, se gli dicessi che voglio un rimborso a seguito delle cose elencate nella domanda principale, farei una cosa sbagliata? Cioè umanamente non mi sembra una cattiva persona, è proprio incompetente senza cattiveria. Quindi vorrei evitare di denunciarlo.. ma se non dovesse venirmi incontro sarei costretta a farlo.. dalle cose elencate prima ci sono i giusti presupposti secondo lei (per carità so che serve una visita più accurata, ma se dovesse basarsi sulle cose scritte)?
Perchè sono una studentessa e mi mantengono i miei genitori, mi hanno detto che senza rimborso non tirano fuori più nulla data la cifra già pagata. Fosse per me sarei scappata tempo fa, ma hanno pagato subito per ora quindi oltre a un consulto esterno sono intrappolata in questa situazione: senza rimborso non ho altre disponibilità
[#3]
dopo
Utente
Utente
Scusi altra domanda: il dottore non puo’ rifiutarsi di consegnarmi la mia cartella clinica se gliela chiedo, giusto?
[#4]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 7.4k 225 18
Il collega DEVE (obbligo) consigliarle la cartella, i modelli, la radiografia, il piano di trattamento degli allineatori e il risultato finale previsto dal computer. Sono le cose che SICURAMENTE ha.

Ribadisco la necessità di un consulto gnatologico; a Firenze conosco un nominativo di uno gnatologo che contemporaneamente è anche un ortodonzista (uno dei pochi). Non posso darglielo sul sito, è espressamente vietato dalle regole, ma se mi contatta in privato glielo fornisco sicuramente.

La soluzione del problema potrebbe anche non essere particolarmente complessa: non posso saperlo, non l'ho visitata.

Riguardo alle richieste di storno economico mi sembra che la motivazione abbia un supporto valido, e lodevole anche la sua intenzione di non ricorrere alle vie legali, cosa antipatica per entrambi.
Il fatto che non le abbia rilasciato ricevuta sanitaria è un grosso problema per lui, non è una mancanza di documentazione per lei.

Il professionista intelligente ha tutto l'interesse ad acccordarsi immediatamente accettando ipoteticamente uno storno fra il 50 e il 70% della cifra versata, che gli coprirebbe comunque il costo delle spese vive sostenute per gli allineatori e lo metterebbe al riparo (con una dichiarazione scritta) dal costo di un iter giudiziario.

Darebbe inoltre a lei i fondi necessari per risolvere il suo problema da un professionista di fiducia anche non trattandosi di un rimborso integrale, evitandole comunque le incertezze e i costi di una causa giudiziaria.

Si suol dire che il miglior compromesso è quello che scontenta entrambe le parti.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore per la sua risposta!
Per quanto riguarda il consulto gnatologico, ho messo una città a caso per proteggere la mia privacy.. ma se è disponibile potrei scriverle in privato la mia città nel caso conoscesse qualcuno affidabile nella mia zona
Cordiali saluti
[#6]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 7.4k 225 18
Ci provi.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)