Utente 542XXX
Salve a tutti. Ho 35 anni, anni fa ho fatto un intervento di correzione della mia malocclusione di 3 classe, abbinato all'apparecchio fisso tradizionale. Purtroppo il risultato non è stato perfetto, e dopo qualche anno complice lo spostamento di alcuni denti mi trovo ad avere una recidiva in cui gli incisivi superiori battono testa a testa con quelli inferiori. Per questa ragione mi sono rivolto a un ortodonzista, che mi ha fatto degli esami e mi ha suggerito di correggere il morso con gli allineatori trasparenti (non so se si può dire la marca, ad ogni modo sono quelli famosi che fanno in america). Leggendo qui sul sito però ho visto che alcuni dottori hanno dei dubbi sull'efficacia di questo metodo, ho letto ad esempio che questo tipo di allineatori non è in grado di far compiere ai denti determinati movimenti. Io non sono in grado di giudicare, chiaramente non sono io il medico, e il medico che mi ha proposto questa terapia l'ho conosciuto tramite il web e sembra specializzato in questo tipo di terapie che coinvolgono le articolazioni temporo-mandibolari e le malocclusioni. Ho inziato la terapia da poche settimane, al momento non ho ancora visto cambiamenti ma è passato pochissimo tempo. Vorrei sapere da voi se davvero questa tecnica può avere dei limiti ed eventualmente in quali casi non funziona. Io avendo già portato l'apparecchio anni fa non ho i denti particolarmente storti, però ho gli incisivi che si toccano testa a testa e tutti gli altri denti che invece non hanno contatti e a morso chiuso rimangono distanti di almeno 2-3 millimetri. Mi ha pure fatto vedere la simulazione al pc di come sarà il morso una volta finito il trattamento, però sono simulazioni fatte dall'azienda che produce le mascherine, non so quanto siano davvero attendibili...
Grazie mille a tutti, saluti.

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
"''.....ho gli incisivi che si toccano testa a testa e tutti gli altri denti che invece non hanno contatti e a morso chiuso rimangono distanti di almeno 2-3 millimetri....."


Verosimilmente il trattamento ortodontico -chirurgico non é stato congruo,oppure non si é tenuto conto di eventuali abitudini viziate.Dubito che con le mascherine lei possa risolvere il problema.Non escluderei anche la presenza di disturbi temporo-mandibolari.Si rivolga a chi l'ha trattata in precedenza chiedendo gli opportuni chiarimenti.




Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 542XXX

Il medico che mi ha curato in precedenza mi ha parlato di recidiva, probabilmente per non assumersi le responsabilità, sta di fatto che non ho intenzione di intraprendere vie legali lunghe e costose che non so se e quanto mi converrebbero, voglio cercare di risolvere la cosa al meglio possibile. Posso sapere come mai le mascherine potrebbero non risolvere il problema?

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La recidiva di una terza classe può essere risolta solo chirurgicamente,anche se previo studio del caso è possibile un camouflage ortodontico,ma non con le mascherine.Si affidi ad uno specialista in Ortodonzia per una valutazione clinica accurata.Se crede posso in privato indirizzarla ad un Collega esperto.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 542XXX

Grazie dottore, premesso che avendo già passato una volta il calvario dell'operazione chirurgica maxillofacciale, sinceramente non mi sento proprio di ripassarci nuovamente. Tanto più che la recidiva è dovuta allo spostamento dei denti, mentre i rapporti fra le ossa mascellari, su cui è intervenuto il chirurgo, sono corretti. Quindi si tratterebbe di spostare i denti nella posizione corretta, e magari fare la contenzione (l'altra volta dopo aver tolto l'apparecchio fisso non ho fatto la contenzione). Il medico a cui mi sono rivolto l'ho trovato appunto facendo una ricerca sui professionisti nella mia zona (Firenze) che si occupano di queste problematiche (gnatologia). Vorrei solo essere sicuro che le mascherine saranno in grado di spostare i miei denti nella posizione che ha previsto il medico, perché la spesa non è indifferente e vorrei risolvere questo problema definitivamente stavolta.

[#5]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Le ho già spiegato il mio parere personale.
Se il Collega è in grado di risolvere con le mascherine,se lo faccia mettere per iscritto.


Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia