Risultato RM Ginocchio

Buongiorno,
da un anno circa ho costanti infiammazioni del ginocchio sinistro, sempre dopo avere fatto attività sportiva (pratico trekking in montagna, anche su sentieri molto impegnativi).

In pratica al 2do-terzo giorno dopo l'attività, immancabilmente comincia dolore nella parte latero-interna del ginocchio, gonfiore e rigidità in estensione e flessione.

L'ortopedico mi ha prescritto una RM, purtroppo l'esito non sembra tra i migliori:

Ginocchio:
Rotula ben allineata sul solco femorale.
Rima articolare femoro-rotulea nella norma.
Il panno cartilagineo è
di spessore disomogeneo con erosioni delle superfici articolari senza edemi subcondrali come da
sofferenza condropatica di II grado.
Nella norma la rappresentazione del tendine rotuleo ed il corpo di
Hoffa.
Il legamento crociato posteriore, il crociato anteriore, il collaterale esterno, la fibrocartilagine
meniscale laterale appaiono regolari nella rappresentazione morfologica, di segnale e dei profili.

Fibrocartilagine meniscale mediale complessivamente nei limiti di norma, è presente condropatia di 4
grado in sede di carico del condilo interno con area tondeggiante diametro antero-posteriore di circa 15
mm.
Diffusa condizione edematosa della compartimento capsulo-legamentoso interno con detesa
rappresentazione delle fibre profonde del collaterale interno complessivamente espressivo di lesione di
1 -2 grado della porzione prossimale.
Coesistono lieve condizione edematosa dei tessuti molli
locoregionale, distensione della borsa di Baker in assenza di significativo versamento articolare.


Mi preoccupa la condropatia 4 grado.
Secondo il vostro parere sono candidato all'intervento?
Non potrò più praticare trekking?

Cordiali saluti

Manuel
[#1]
Dr. Efisio Musu Ortopedico 1.1k 76
Non capisco perchè proponga l’esito della RM a un altro ortopedico ,che peraltro non ha per via web la possibilità di sottoporla a visita.
Ha già consultato uno specialista che potrà essere, conoscendo le sue condizioni cliniche, ben più esaustivo nel giudicare l’esito del referto e consigliarle ad un tempo la terapia più idonea.
Abbia un po’ di pazienza e attenda la visita di controllo.
Nel frattempo non affatichi il ginocchio.
Cordialmente la saluto.