Utente
BUONGIORNO
SONO UNA RAGAZZA DI 26 ANNI VI SCRIVO PERCHè CIRCA DUE MESI FA' HO AVUTO UNA FRATTURA ALL ACROMION SPALLA DX E COSI MI HANNO DETTO DI PORTARE PIU PSSIBILE IL TUTORE, MA IL PROBLEMA è CHE DOPO DUE MESI QUESTA FRATTURA NON SI è SISTEMATA NEANCHE DI UN PO E SOPRATTUTTO NON SI è FORMATO IL CALLO OSSEO.
IO CHIEDO A VOI IL CALLO OSSEO DOPO QUANTO TEMPO SI FORMA?
QUAL è L'ESAME SPECIFICO CHE VISUALIZZA LA CRESCITA DEL CALLO OSSEO?
IO SONO PREOCCUPATA SPERO DI NON SUBIRE UN INTERVENTO
VI CHIEDO GENTILMENTE DI RISPONDERE PRESTO
GRAZIE ELENA

[#1]  
Dr. Andrea Salvi

24% attività
0% attualità
0% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile Elena,

per una risposta approfondita sarebbe necessario sapere se la frattura acromiale è composta o scomposta. Tuttavia, da quanto Lei espone, per il tipo di trattamento propostoLe dal collega ortopedico (conservativo con tutore), la Sua frattura dovrebbe senz'altro essere composta. Il callo osseo in questo distretto (cosi come per la clavicola) non è sempre evidenziabile con chiarezza alla radiografia standard. Ultimamente, per una maggior precisione diagnostica in merito alla formazione di callo osseo, utilizzo con successo l'ecografia, che ha il non indifferente vantaggio di evitare l'esposizione ai raggi X. L'ecografia riesce a visualizzare con precisione (e con anticipo rispetto ai tradizionali raggi X) la formazione di callo osseo.
Le consiglio perciò senz'altro un esame ecografico del Suo acromion in sede di frattura.

Cordiali saluti,

Andrea Salvi
Dott. Andrea Salvi
A.S.S.T. Franciacorta - Chiari (Brescia)
dott.salvi@bresciaonline.it
www.ortopedicobrescia.com

[#2] dopo  
Utente
mi scusi se la continuo a disturbare sono sempre elena la ragazza che ha il problema con la frattura all acromion.
ma se il callo osseo non dovesse crescere bisogna intervenire chirurgicamente?
spero di risolvere presto questo problema perchè sono tre mesi che non muovo il braccio.
grazie e buona giornata.

[#3]  
Dr. Andrea Salvi

24% attività
0% attualità
0% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile Elena,

non potendo avere visione delle radiografie (per valutare l'estensione della frattura, gli eventuali coinvolgimenti articolari, etc.) non mi è possibile esprimere una valutazione precisa in merito. In linea di massima si tratterebbe di un intervento mini-invasivo (mini-incisione e stabilizzazione con 1/2 fili d'acciaio). In ogni caso un'ecografia può essere molto d'aiuto per una miglior valutazione dell'eventuale callo osseo formatosi.

Cordiali saluti,

Andrea Salvi
Dott. Andrea Salvi
A.S.S.T. Franciacorta - Chiari (Brescia)
dott.salvi@bresciaonline.it
www.ortopedicobrescia.com

[#4] dopo  
Utente
GENTILE DOTTORE DIMENTICAVO DI DIRLE CHE OLTRE ALLA FRATTURA CHE LE HO GIA SPIEGATO HO UN ALTRO PROBLEMA.
CIRCA TRE MESI FA SONO STATA OPERATA DI OSTEOMA OSTEOIDE AlLA SPINA DELLA SCAPOLA DX PER LA TERZA VOLTA E IN QUEST'ULTIMO INTERVENTO MI E'STATO DIAGNOSTICATO UNA SOSTANZA ALL'INTERNO DEFINITA CERA D'API E I MEDICI NON HANNO SAPUTO SPIEGARMI PER QUALE MOTIVO ABBIANO INSERITO QUESTO MATERIALE ALL'INTERVENTO PRECEDENTE.
A QUESTO PUNTO CHIEDO A LEI PER QUALE MOTIVO MI è STATA INSERITA QUESTA CERA D'API?
PERCHè' NON SONO STATA INFORMATA O QUANTO MENO NON L ABBIANO SCRITTO NELLA CARTELLA CINICA DELL'INTERVENTO PRECEDENTE?
ASPETTO UNA SUA RISPOSTA PER AVERE CHIARIMENTI A RIGUARDO
GRAZIE INFINITAMENTE.
ELENA

[#5]  
Dr. Andrea Salvi

24% attività
0% attualità
0% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile Elena,

la cera d'api viene inserita per colmare un deficit osseo o per rendere maggiormente scorrevole/smussa una superficie ossea.
Non vi e' alcun problema se non e' stata riportata in cartella clinica, in quanto si tratta di una sostanza atossica e talvolta utilizzata in chirurgia ortopedica. In ogni caso puo' rivolgersi al chirurgo che La ha precedentemente operata per maggiori spiegazioni.

Cordiali saluti,

Andrea Salvi
Dott. Andrea Salvi
A.S.S.T. Franciacorta - Chiari (Brescia)
dott.salvi@bresciaonline.it
www.ortopedicobrescia.com

[#6] dopo  
Utente
BUONGIORNO DOTTORE MI DISPIACE DISTURBARLA ANCORA MA VORREI ANCORA UN CHIARIMENTO.
IO HO FATTO I RX ALLA SPALLA DX E RISULTA CHE IL CALLO OSSEO SOLIDO NON è ANCORA CRESCIUTO, QUINDI CHIEDO A LEI ANDANDO IN VISITA DALL ORTOPEDICO PUO SENTIRE A TATTO SE è CRESCIUTO IL CALLO OSSEO FIBROSO?
SE VOSSE CRESCIUTO IL CALLO OSSEO FIBROSO BISOGNA PER FORSA INTERVENIRE CHIRURGICAMENTE?
SPERO DI RICEVERE AL PIU PRESTO LA SUA RISPOSTA.
GRAZIE
ELENA

[#7] dopo  
Utente
senta ho ricevuto la sua risposta per il problema della sostanza cera d'api e lei è stato molto chiaro pero io circa tre mesi fa sono stata operata alla spina della spalla e mi hanno detto che la sostanza chiamata cera d'api mi ha formato un infezione quindi non è atossica?
elena

[#8]  
Dr. Andrea Salvi

24% attività
0% attualità
0% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gent.ma Elena,

Per quanto riguarda la scarsa formazione di callo osseo, personalmente aspetterei la sua completa formazione (data anche la posizione della frattura).
Per quanto riguarda l'infezione, ogni intervento presenta un rischio di infezione, indipendentemente da ciò che si utilizza (placche, viti, sostituti dell'osso, cera d'api, etc.).
Questi dispositivi sono infatti pre-sterilizzati e quindi sono aperti in sterilità al momento dell'utilizzo.
Una domanda : Lei è sotto copertura antibiotica ?

Cordiali saluti,

Andrea Salvi
Dott. Andrea Salvi
A.S.S.T. Franciacorta - Chiari (Brescia)
dott.salvi@bresciaonline.it
www.ortopedicobrescia.com

[#9] dopo  
Utente
BUONGIORNO DOTTORE,
IO ORA NON SONO SOTTO ANTIBIOTICI LI HO PRESI SOLO DUPO L'INTERVENTO.
PERO PER QUANTO RIGUARDA LA FRATTURA MI è STATO DETTO DA UN OTOPEDICO SE è CRESCIUTO IL CALLO OSSEO FIBROSO POSSO MUOVERE IL BRACCIO L'IMPORTANTE CHE NON MI FACCIA MALE.
MA MUOVENDELO PUO CAUSARE COMPLICAZIONI?
GRAZIE E ARRIVEDERCI
ELENA

[#10] dopo  
Utente
BUONGIORNO LE SCRIVO PERCHè VORREI UN CONSIGLIO DA LEI. A MARZO SONO STATA OPERATA DI OSTEOMA OSTEOIDE ALLA SCAPOLA POI CIRCA 2 MESI DOPO HO AVUTO UNA FRATTURA ALL'ACROMION E COSI HO CONTINUATO A PORTARE IL TUTORE.
IO OGNI MESE FACCIO LA LASTRA PER VEDERE SE IL CALLO OSSEO CONTINUA A CRESCERA, PERO DA CIRCA UN MESE HO FORTI DOLORI SUL TUTTO IL BRACCIO E SI GONFIA COSI IO 2 GIORNI FA HO FATTO LA STRA E RISULTA: FRATTURA CONSOLIDATA CON SALTANTO RAREFAZIONE CIRCOSCRITTA IN SEDE PERILESIONALE E LIEVEMENTE DIFFUSA IN TUTTE LE OSSA ESAMINATE.
TUTTO QUESTO COSA VUOL DIRE?
QUASTI DOLORI CHE IO HO DA COSA VENGONO?
IN ATTESA DI UNA SUA RISPOSTA LE PORGO DISTINTI SALUTI

[#11] dopo  
Utente
Buonasera,
vi scrivo per avere un consiglio sul mio problema.
un anno e mezzo fa mi sono operata di osteoma osteoide e subito dopo ho avuto una frattura alla spalla (acromion) e per tanti mesi ho portato ill tutore ma ad oggi questa frattura ancora non si è sistemata.
io continuo ad avere dolore e soprattutto la spalla è scesa tantissmo e sento le ossa muoversi.
per sistemare questa frattura coome bisognerebbe intervenire?