Utente
b.giorno dottore, circa un mesetto fa ho avvertito un dolore , una fitta ad un processo spinoso della colonna vertebrale(dovrebbe essere uno degli ultimi della parte toracica o uno dei primi della parte lombare). di li a poko ho avvertito dolore nella parte lombare., i primi giorni nn ci ho fatto caso pensando che era un colpo di vento(stavo sudato e faceva freddo quando l'ho avvertito)..successivamente il dolore continuava, quindi mi sn diretto al medico di base, ch emi ha prescritto una cura di 4 gg di antifiammatori 1 volta al giorno.. dalla fine della cura sono passati circa 10 giorni e il dolore rimane. è un dolore che persiste maggiormanete nel tratto lombare destro , ma che può spostarsi anche nella parte toracica o dall'altra parte sinistra...inoltre avverto molte volte degli spasmi muscolari(contrazioni involontarie) sparse,,, io ora mi sto preokkupando,, cosa mi consigliate??

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Innanzitutto non preoccuparsi.
La cura e' corretta ma vista la persistenza del sintomo dolore Le cosniglio una visita specialistica per capire esattamente la sede della lesione visitare la sxua colonna vertebrale e visionare le radiografie. Cio' servira' a fare una diagnosi e suggerire una conseguente terapia.
Attraverso un consulto on-line la diagnosi e' impossibile per impossibilita' di visitare il paziente.
Comunque, in prima istanza potrebbe tratatrsi di un dolore lombare da postura o da sovraccarico temporaneo.
Se cosi' fosse dovra' solo continuare le terapie anti-infiammatorie e eseguire specifica fisioterapia.
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
grazie mille dottore, per la sua disponibilità..., ho anche notato che il dolore cmq interessa regioni muscolari molto vicine alla colonna vertebrale, anzi per la precisione sembra che siano i settori muscolari che la circondano e la decorrano...ribadisco che il dolore maggiore è nella sede lombare e che in ogni momento, indiferrentemente da cosa faccio mi viene.....nn credo che sia uno sforzo perchè ricordo bene che mi è venuto durante il lavoro(cameriere) in sala...cosi all'improvviso, senza far nessuno sforzo..grazie ancora per la disponibilità

[#3]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Tenga presente che il dolore lombare classico interessa proprio le due colonne muscolari che si trovano una a destra ed una a sinistra rispetto alla parte ossea centrale della colonan vertebrale.
Non creda che il lavoro di cameriere non sottoponga la sua colonna a carichi. Esso infatti a mio giudizio e' tutt'altro che un lavoro leggero anche per la colonna vertebrale.
CORDIALI SALUTI
Dr. Roberto LEO

[#4] dopo  
Utente
caro dottore,,,come da lei previsto, il medico di base mi ha prescritto i raggi, sia nella porzione sacro-lombare, che toracica in due proiezioni....sn andato a prenotarle a pagamento e le farò domani...spero proprio che nn sia niente...il mio dottore ha detto che se era un dolore muscolare alla mia giovane età è difficile che si prorogava per un mese intero......domani appena avrò i risultati farò sapere..madò.speriamo proprio che nn sia niente....

[#5] dopo  
Utente
oggi stesso sn andato in un centro privato a far i raggi..ora riporto il referto
il rachide in asse mostra emisacralizzazione dx di l5 con riduzione di ampiezza dello spezio intersomatiko tra l5-s1.
questo è il suo referto...nn so cosa significhi, ma credo che l'ernia sia molto + vicina di quanto pensi..l'unica cosa che vedendo, il punto di l5 e s1 è molto in basso.. io invece ho avuto dolore e mi ricordo benissimo in un processo spinoso un po + elevato.. ora nn so bene dove precisamente, ma anche ad okkio mi sembra impossibile che sia in quello di L5....dottore, cosa mi sa dire lei??... grazie in anticipo..

[#6]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
IL dato essenziale e' la riduzione della ampiezza dello spazio tra L5 ed S1.
Dal referto emerge che il problema si e' creato gradualmente per sovraccarichi cronici nel passato.
NON PENSI ALL'ERNIA!
Pensi invece a trovare un bravo professionista che, visionate le radiografie, esegua una adeaguata terapia manipolativa sulla sua colonna e nel contempo le faccia eseguire esercizi di mobilizzazione psecifica.
Quanto alla posizione del suo dolore rispetto alla L5 non posso esprimermi senza una visita.
Dr. Roberto LEO

[#7] dopo  
Utente
sn stato dal mio dottor curante e vedendo le lastre, ha detto che per lui questa piccolissima riduzione nn c'entra cn il dolore di natura muscolare che ho...ha detto che era una cosa che probabilmetne già avevo e che quindi nn interessa minimamente il dolore avuto circa un meseto fa e che interessa i muscoli vicino la colonna... mi ha detto di nn preokkuparmi e di nn far nient'altro...mi ha consigliato di aspettar un altro po per questo dolorino e se poi nn guarisce agire cn dei miorilassanti....io cmq ho preso appuntamento cn un ortopedico amico di mia zia...dovrei andarci stasera...

[#8] dopo  
Utente
b,giorno..sn andato da un ortopedico ieri..mi ha visitato, ha detto anche lui che nn c'è pericolo di ernia,,,mi ha anche detto che nn è una emisacralizzazione, ma nel mio caso succede che la prima vertebra sacrale è uscita fuori dal sacro, essendo troppo piccolo e si è staccata a metà rimanendo attaccata per l'altra metà...ora nn mi ricordo il termine specifico con cui l'ha chiamato sto fatto...successivament per il dolora, mi ha visitato e ha detto che una una contrattura dei paravertebrali che mi porta una lombalgia...mi ha assegnato due volte al giorno, per dieci giorni il muscoril crema ....cosa ne dite ????

[#9]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Che posso aggiungere alle prescrizioni di un collega che ha avuto, al contrario del sottoscritto, il privilegio di poterla visitare?
Confermo quanto detto nella mia risposta precedente!
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO