Utente
Ho 27 anni, sono alto 1,80 e peso 80kg.
Faccio vita sedentaria e pratico saltuariamente il calcetto.
A seguito di dolori a destra nella zona lombare, dolori che mi impedivano di poggiare la gamba destra a terra e quindi di camminare o sedere, mi sono recato dal medico di base che mi ha prescritto delle radiografie.
Il referto delle radiografie è:
Scoliosi dorsale alta destroconvessa ad ampio raggio.
Basculamento del bacino con ala iliaca sinistra più alta della destra di 3mm.
Conservate le fisiologiche curve sagittali rachidee e gli spazi intersomatici lombari.

Vorrei sapere cosa significa e cosa consigliate per un referto simile.
Sono preoccupato per le conseguenze e vorrei sapere se sarò sottoposto ad interventi invasivi.

cordialità

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La presenza di una scoliosi non comporta necessariamente "interventi invasivi". La differenza di 3 mm del bacino è veramente minima, e il resto della colonna non sembra evidenziare problemi, ma non è possibile esprimere pareri solo in base a un referto Rx senza aver visitato il paziente e senza avere visto le immagini.
Non penso che i Suoi disturbi siano in rapporto con la scoliosi descritta. Le consiglio di consultare un Ortopedico o un Fisiatra per avere una valutazione della Sua colonna e dei Suoi disturbi e, di conseguenza, un trattamento idoneo.
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dr. Donati,

vorrei sapere se può, data la mia età, ipotizzare una percentuale di evoluzione della scoliosi.
Vorrei sapere, insomma, se a 27 anni devo aspettarmi una degenerazione della scoliosi o è possibile che adottando i trattamenti idonei possa contenere la malattia(da quanto ho letto non ci sono possibilità di recuperare la linearità della colonna).


Detto che mi recherò presso un ortopedico per una valutazione della colonna vorrei sapere quali sono i trattamenti che si adottano nei casi di referti come il mio.

cordialità

[#3]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il referto che ha riportato non permette di quantificare il grado di gravità della scoliosi, e quindi non è possibile fare ipotesi nè sul futuro nè sul tipo di trattamento. In linea generale il trattamento può essere fisioterapico se ci sono problemi di dolore, altrimenti non si fa nulla e si tiene così come è. L'ortopedico che L'avrà visitata e avrà preso visione delle rx saprà risponderLe in modo più specifico a tutte le Sue domande.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it