Utente
Salve,

ho 36 anni e sono stata operata di alluce valgo il 19 giugno a Messina,dopo due settimane dall'intervento l'ortopedico mi ha tolto i punti e dopo un mese mi ha tolto il filo che era posto nell'alluce.Ora a distanza di quasi due mesi,mi trovo con un alluce rigido con lieve dolore ma che mi porta a piegare il piede lateralmente non riuscendo ad appoggiare l'alluce.Sento dolore anche all'interno dell'unghia quando provo a toccarla (come punzecchiare) e dolore anche al 2 dito.Ieri sono andata per la prima volta dal fisioterapista per risolvere questo problema,ma volevo da voi ulteriori informazioni sul da farsi,cioè quale sarebbe la strada giusta da seguire per un'immediata guarigione.
Ho fatto un ciclo di magnetoterapia ma nulla gonfiore e dolore sono presenti.

Certo di un vs cordiale riscontro,ringrazio per la gentilezza
Saluti
Jessica Rose

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile signora Jessica Rose , certamente va valutato il tutto clinicamente, va visionata la cartella clinica e le radiografie pre e post operatorie per dare un completo e valido parere specialistico ortopedico.

Da ortopedico, ma anche da Fisiatra le dico con certezza : la magnetoterapia non serve a nulla nel caso specifico suo.
Non trova le adeguate indicazioni tecniche.

Inoltre dapprima bisogna valutare la causa della rigidità dell'alluce e se la alterata statica e dinamica del passo e dell'appoggio plantare al suolo siano legati alla rigidità o ci siano altri motivi tecnici, per valutare come procedere .
Se l'intervento è stato eseguito correttamente e va eseguita una idonea fisiochinesiterapia, che sembra non aver eseguito sino adesso nella maniera valida, o se si rende necessario un 2° intervento chirurgico.

Cordiali saluti
alessandrocaruso26@gmail.com
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -