x

x

Artrosi anca?

A seguito di un dolore all'altezza dell'anca e su interno coscia (movimento anca libero e fluido ma dolorante nel divaricare la gamba) ho effettuato rmn bacino che cita:
La valutazione del bacino non dimostra alterazioni edematose ossee.
Osteofitosi dei tetti acetabolari con lieve riduzione delle rime articolari.
Osteofitosi della sinfisi pubica.
Ispessimento vescicale parietale circonferenziale.
Ai limiti le dimensioni prostatiche.
Simmetrico incremento vescicale delle vescichette seminali.
Non alterazioni della muscolatura glutei e adduttoria.

Premetto che ho 2 ernie discali l3 l4, l4 l5, ed in visita da ortopedico mi ha diagnosticato una fase iniziale d'impigment anca sx.
Siccome peso 66 kg, sono una persona da sempre attiva,
Cosa mi sta succedendo?
Mi sembra ragionevolmente troppo presto
Grazie mille per i vs preziosi consigli
[#1]
Dr. Alberto Nicodemo Ortopedico 114 16
L'impingment femoro acetabolare che le ha diagnosticato il collega potrebbe essere la causa principale della sua artrosi d'anca (anche se in fase iniziale). I pazienti con questa lieve malformazione, soprattutto se praticano determinati sport (ad es: calcio, arti marziali) sviluppano molto frequentemente una coxartrosi sintomatica prima dei 50 anni.
Il trattamento può consistere in infiltrazioni intrarticolari, modifica di alcune attività, fisoterapia, ma anche nella correzione chirurgica dell'impingment con un artroscopia d'anca.
La decisione deve essere presa visitando il paziente
e valutando gli esami con attenzione, pertanto le consiglio di rivolgersi a un ortopedico che si occupi di chirurgia dell'anca incluso il conflitto-femoro acetabolare.

Cordiali saluti

Dr. A.Nicodemo
www.ancaebacino.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per il suo contributo.....
Ortopedico che mi ha valutato mi ha solo prescritto fisioterapia ed assolutamente vietato qualsiasi indicazione chirurgica.
A questo punto io avrei fatto anche un'artroscopia però il medico dice di no.Io pensavo che prima si cura e meglio è.....
Secondo lei?
[#3]
Dr. Alberto Nicodemo Ortopedico 114 16
L'indicazione o meno all'artroscopia d'anca dipende da molti fattori (età del paziente, entità dell'artrosi, morfologia dell'anca, etc...). Qualora si rientri in questi parametri, come tutte le chirurgie conservative/preventive, prima si fa e meglio è.
Consideri anche che è un intervento eseguito routinariamente da pochi ortopedici. Quindi, come già detto sopra, per verificare che ci sia una giusta indicazione e per l'eventuale esecuzione dell'artroscopia deve rivolgersi a un collega che sia avvezzo a questo tipo di chirurgia.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie per il suo contributo......
Forse dovrò sentire un'altra consulenza e valutare....
Grazie ancora
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve,
Dopo avere fatto varie sedute di fisioterapia i miei dolori sono quasi del tutto spariti,tranne l'infiammazione allo psoas che,se non facessi allungamento specifico per questo muscolo andrei bene,ma appena lo faccio si reinfiamma.
Ora lo stretching mi è stato prescritto ma se lo faccio è peggio.......
Cosa faccio
Il cane che si morde la coda
Grazie per il Vs contributo
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
Dopo molta pazienza anche infiammazione a psoas è terminata lasciando spazio ahimé ad infiammazione al muscolo ischio/crurale(così dice fisioterapista).Ma com'è possibile che risolvo un problema e mi si crea un altro?
Perlopiù quest'ultimo non mi da tregua.....
Cerco qualche suggerimento
Grazie a tutti anticipatamente