Utente
Salve, sono un ragazzo di 27 anni e vi scrivo perché in data 23/02 ho notato una tumefazione indolore sul piede destro di dimensioni massime 2x1 cm.
Il gonfiore si presenta con una sporgenza molto dura, tanto da sembrare un osso, e una zona molle.
É localizzato appena sotto la caviglia lato destro del piede (forse li c'è l'osso cuboide) a 1 cm dal tendine del 5 dito, é la parte morbida del gonfiore ad allungarsi verso quest'ultimo.
Ho indossato fino a metà gennaio un paio di scarpe che mi provocavano un forte dolore alla zona interessata tanto da farmi zoppicare ma tolte il dolore spariva.

Ho effettuato, sotto consiglio del medico curante che però non mi ha mai visitato, una radiografia i primi di marzo con esito negativo.
Il medico mi ha rassicurato sull'entità del problema non ritenendo necessari altri controlli pur non dando un nome al problema.
Mi consigliate di completare il quadro diagnostico con una ecografia?
Cosa potrebbe essere?
Grazie

[#1]  
Dr. Silvio Boer

28% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
In medicina è sempre bene quando possibile fare una diagnosi e quindi nel suo caso anche se si tratta di un problema di non grave entità sarebbe bene sapere di cosa si tratti per poter decidere cosa fare. Le radiografie sono corrette per evidenziare un problema di tipo osseo e quindi è stato corretto eseguirla, ma si vede solo la parte ossea del piede mentre nel suo caso potrebbe trattarsi di qualcosa a carico di tendini o borse sierose che anche se non gravi possono essere fastidiose. La cosa migliore è valutare clinicamente eventualmente da un Ortopedico con una visita mirata al piede anche su di un Podoscopio per vedere l'appoggio del piede ed eventualmente eseguire una ecografia con la quale si possono valutare bene i tessuti molli del piede. In ogni caso non usi un tipo di scarpe che le faccia male e passato questo periodo di emergenza si faccia ricontrollare. Cordialisaluti, Dr.Silvio BO R
Dr. Silvio BOER
Specialista ORTOPEDIA e TRAUMATOLOGIA
Ex Medico Sociale Hockey Club ValPellice

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, la ringrazio per avermi risposto. Ho appena effettuato una ecografia il cui referto é: in corrispondenza della piccola tumefazione presente nel sottocute del dorso del retropiede lateralmente, la metodica non evidenza patologia espansiva solida o cistica,ma lieve dismorfismo osseo, probabilmente dello scafoide.
Ritiene siano necessari ulteriori esami diagnostici o clinici?
Inoltre mio padre presenta la stessa tumefazione, stesso posto e stesso piede ma leggermente più piccola e comparsa anche a lui ad una età simile alla mia.
Grazie e cordiali saluti.