Utente
Salve, scrivo per avere una consulenza, ovviamente date le modalità, molto approssimativa.

Soffro da un pò di tempo di problemi cervicali.
Sento una costante tensione, e nella parte sinistra riesco a individuare il punto di origine.
La mia domanda a tal proposito è questa, in caso di automassaggio la zona più sensibile può essere sollecitata (in modo da sciogliere la tensione)?

Successivamente mi sono accorte che proseguendo dal punto di forte sensibilità, nella zona occipitale, quindi alle nuca ho un piccolo rigonfiamento al tatto abbastanza doloroso.
Tale da non permettermi di poggiare la testa sul cuscino, è dovuto all'infiammazione della cervicale?

Chiudo con il chiedere quale cura potrei adottare, sto provando con voltaren emulgel 2%, ma sarebbe il caso di assumere qualche antinfiammatorio anche orale?

Ringrazio per cortese attenzione, buon proseguimento

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile sig, ra,
Le pomate , di solito, non risolvono nulla nel caso di specie, come il suo, Potrebbe essere uno stato algo- disfunzionale cervicale o un accenno di discopatia cervicale, Nulla di preoccupante ovvio, ma va valutato clinicamente il tutto da uno specialista ortopedico e poi , se del caso, fare uba cura completa di fisiochinesiterapia o qualche manipolazione vertebrale; affidandosi ovviamente ad un medico fisiatra che esegue questi trattamenti di medicina manuale .
Certamente, valutando clinicamente lo stato del rachide cervicale , si dovrebbe eseguire una breve terapia farmacologica idonea
Cordiali saluti
alessandrocaruso26@gmail.com
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
Buon giorno e la ringrazio per la risposta, il dolore si è placato e il gonfiore alla nuca sembra essersi risolto, anche il dolore ad esso connesso.
Ammetto che devo stare molto attenta ai movimenti poiché percepisco ancora molta tensione e una forte sensibilità al collo.
Al più presto andrò ad approfondire l'originale del problema così da valutare una terapia appropriata.
Gentilissimo e cordiali saluti