Utente
da circa 3 mesi ho iniziato ad avere disturbi alle orecchie, inizialmente mi e' stato tolto cerume -successivamente alla pulizia effettuato aereosol su suggerimento medico di base-nonostante questo il problema era rimasto-visita da otorino effettuato esame audiometrico con esito abbassamento udito che comporta la permanenza dei disturbi- ovattamento e ronzii soprattutto orecchio sin.-non mi sono state suggerite terapie ed il problema non si e' risolto

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi dispiace non poterle essere di aiuto, in quanto non comprendo di che tipo di ipoacusia stiamo parlando: trasmissiva o percettiva. E poi, si è sottoposto ad una impedenzometria?
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la gentilezza accetto volentieri il suo suggerimento in merito all'esame consigliatomi,precisando che nessuno dei termini da lei esposti non mi e' stato mai pronunciato dall'otorino da me consultato.buon proseguimento di giornata

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Una volta che saprà il tipo di ipoacusia riscontrata e l'esito dell'esame impedenzometrico, cerchero' di esserle di aiuto. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
dottore buonasera,
mi sono rivolto ad altro otorino e' stato appurato che trattasi di ipoacusia percettiva-l'esame impedenzometrico risulta nei limiti della norma- dalla visita e' risultat o un problema di deviazione al setto nasale sn.tengo a precisare che i fastidi maggiori provengono dall'orecchio sn.
la ringrazio anticipatamente buona serata

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, per il calo uditivo non possiamo fare niente, ovvero non possiamo recuperarlo con terapie farmacologiche. Si puo', pero', cercare, con delle cure, di rallentarene la progressione negli anni.Circa il riscontro della deviazione del setto nasale, non sono in grado di valutarne il grado di ostruzione nasale che puo' procurarle. A riguardo, cosa le ha detto lo Specialista consultato?
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
in effetti per non progredire nei disturbi da me accusati mi sono stati prescritti rx rachide cervicale -proiezioni oblique - ecopodoppler tronchi sopraortici-ecocolor-esami sangue ed urine complete-i farmaci prescritti sono
aereosol e gocce nasali
sedativo e integratore alimentare per cercare di non fare peggiorare la sintomatologia relativamente ai ronzii
non ho riportato i nomi esatti dei medicinali perche non so se autorizzato a farlo comunicando in questo modo.
grazie

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le opinioni coincidono, come la terapia. Esegua gli accertamenti descritti e, se crede, me ne dia notizia. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente

grazie anche perche mi ha aiutato a trovare una strada migliore per cercare di. risolvere il mio problema sara' mia cura informarla in merito al proseguio
buona notte

[#9] dopo  
Utente
buonasera dottore, i risultati dei rx hanno evidenziato problemi alla cervicale ma di lieve entita' le analisi del sangue e delle urine sono perfettamente nella norma-la concluione del referto ecocolordoppler vasi epiaortici riporta testualmente minima apposizione fibrotica carotidea in un indagine altrimenti nei limiti della norma.il medico al quale mi sono rivolto mi ha suggerito di fare massaggi, avere sempre una buona postura e dormire con cuscino specifico per la cervicale, continuare le cure medihe prescritte in precendenza e tuttosommato imparare a convivere con il mio problema originale dei ronzii.una precisazione dovuta e' che l'orecchio sopratutto il dx non e' piu' molto ovattato come in precedenza ed una cosa che in precedenza non le ho detto ma che potrebbe essere importate e' che svolgo una notevole attivita' sportiva- runner e palestra fatta in proprio senza esagerazioni di sorta slo per mantenere ilfisico in movemento.Lei in effetti cosa ne pensa in merito, potrebbe cortesemente darmi altri suggerimenti.La ringrazio anticipatamente per la sua cortesia

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Posso dirle che, sicuramente, non è la cervicale a causarle la sintomatologia sofferta. Personalmente, non credo che necessiti di terapia riabilitativa con massaggi. Fà bene a fare attività sportiva. Sarebbe utile un nuovo esame audiometrico di controllo ed impedenzometrico. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente
buonasere dottore, mi scusi se rispondo cosi' in ritardo, le spiego che anche il medico che mi sta' seguendo ha escluso che la mia problematica sia collegata alla cervicale, ma cortesemente mi spiega perche' mi suggerisce di ripetere l'esame audiometrico e l'esame impedenzometrico da me fatti appena due settimane fa' e sembrava che tutto fosse nella norma.grazie

[#12]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perchè, da cio' che descrive, non sono sicuro che si sia riscontrato nulla
Dr. Raffaello Brunori