Utente
Buongiorno, ho bisogno di alcuni consigli...non so se abbia scelto la sezione giusta,nel caso vi prego di spostare voi la domanda.
Sono una ragazza, e negli ultimi anni soffro spesso di bronchite (anche se NON ho mai fumato in vita mia!!!)...spesso basta un semplice raffreddore che presto si trasforma in tosse duratura e incessante e insopportabile (notte e giorno!!!) per diversi giorni e settimane...e va sempre a finire che il dottore deve prescrivermi gli antibiotici...soprattutto per problemi alla gola e bronchite...

l'anno scorso così ha deciso di prescrivermi anche una cura con broncho munal...da prendere per 3 mesi per 10 giorni consecutivi a inizio mese...
ho preso queste compresse ad aprile,maggio e giugno e avrei dovuto riprendere quest'anno in autunno...
ho iniziato la prima somministrazione autunnale i primi di novembre...forse un pò in ritardo...
ora dovrei fare i 10 giorni di dicembre...
il problema è che da qualche giorno ho preso il raffreddore!!!
posso ugualmente prendere le broncho munal o è meglio che aspetti che prima passi il raffreddore?
e come posso fare affinchè ciò avvenga più rapidamente possibile?

ho preso per 2 sere consecutive NIFLAM perchè ho dolore alla gola(specie la mattina la sento molto gonfia..)tanto che quasi quasi prenderei un antibiotico (lo so che li deve prescrivere il medico ma ormai conosco a memoria il problema...ogni volta che ho mal di gola non passa mai e alla fine il dottore mi dà sempre l'antibiotico...tanto vale tagliare subito la testa al toro forse...no?!)
considerando però che ho tutti i sintomi del raffeddore...stanchezza,mal di gola,naso che cola, forse è il caso che prendi zerinol o tachipirina?in verità in casa non ho le zerinol (che di solito su di me è molto efficace!), ma visto che contengono paracetamolo sono uguali alla tachipirina che contiene pure paracetamolo?
Oppure non so se sia meglio continuare con le niflam che però al momento non hanno dato alcun effetto positivo...infatti ho ugualmente mal di gola e il raffreddore risulta come prima...

Grazie.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, il raffreddore deve fare il suo corso e poco fanno i farmaci se non alleviarne i sintomi. Certo, in questi casi, si possono assumere degli antinfiammatori, della tachipirina se c'è febbre. Mai assumere antibiotici: rischia di creare delle resistenze e di abbassare il sistema immunitario. Utile, semmai, un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni. Puo' tranquillamente fare il secondo ciclo del lisato batterico. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie per avermi risposto.
Dunque posso prendere contemporaneamente sia il broncho munal che la tachipirina o niflam?

Riguardo al bronco munal ho un dubbio: visto che va preso a digiuno da quante ore dovrei essere a digiuno prima di assumerlo?
bastano anche 4-5 ore di digiuno? e poi posso subito mangiare o devo aspettare che passi un pò di tempo (non so...15 min...mezz'ora...?).

Infine non mi è chiara la differenza tra Niflam e tachipirina...a parte il composto chimico che è diverso...ma mi sono sempre chiesta:che differenza c'è tra le 2?
quale mi conviene usare in relazione alle mie esigenze?
grazie ancora.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, se necessario, puo' assumere contemporaneamente il lisato batterico e l'antinfiammatorio. Il Niflam è un antinfiammatorio, appunto, mentre la tachipirina è prevalentemente un antipiretico. Il lisato batterico deve essere assunto la mattina a digiuno e puo' fare colazione dopo una decina di minuti. Buona domenica
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Dunque la tachipirina va usata in caso di febbre e il Niflam nel caso in cui non ci sia febbre?
Ogni volta che sto male sono indecisa su quale dei 2 farmaci usare...
La mia temperatura sta a 36,5° (di solito ho sempre questa temperatura!) dunque faccio bene a continuare con Niflam piuttosto che passare a Tachipirina o altro?
adesso ho iniziato anche con il lisato batterico...
non vedo miglioramenti però...
ho preso per 3 sere consecutive Niflam...e oggi ho aumentato la dose giornaliera a 3 Niflam come da foglietto illustrativo...
Buon inizio settimana.

[#5] dopo  
Utente
Dunque la tachipirina va usata in caso di febbre e il Niflam nel caso in cui non ci sia febbre?
Ogni volta che sto male sono indecisa su quale dei 2 farmaci usare...
La mia temperatura sta a 36,5° (di solito ho sempre questa temperatura!) dunque faccio bene a continuare con Niflam piuttosto che passare a Tachipirina o altro?
adesso ho iniziato anche con il lisato batterico...
non vedo miglioramenti però...
ho preso per 3 sere consecutive Niflam...e oggi ho aumentato la dose giornaliera a 3 Niflam come da foglietto illustrativo...
Buon inizio settimana.

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'effetto del lisato batterico non è immediato. Comunque, mi raccomando, non ecceda nell'assumere i farmaci, specialmente senza prescrizione medica. E' bene che ogni volta si presenti un rialzo termico od un dolore infiamatorio consulti il Medico curante. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori