Utente
Salve
Scrivo perchè da mesi non riesco a risolver una situazione di piccole perdite
di sangue e croste nel naso, pensavo dovuto all'eccessivo soffiar il naso per
il freddo, ma alla fine è tutta una ruota che gira, cioè mi si formano croste
dure che se tolgo mi fa un po di sangue, non definerei epistassi in quanto non
necessita nessun accorgimento per interrompere il flusso, ma se non tolgo la
crosta non respiro., son andato dal mio dottore di famiglia e mi ha dato un
unguento TOBRADEX, certo ha funzionato dopo un applicazione le croste che avevo
si sono ammorbidite e le ho potute togliere e per ora a fine giornata ho ancora
il naso libero, ma rileggendo il foglio illustrativo del medicinale c'è scritto
che è un unguento oftalmico quindi vorrei saper se è comunque correttto
l'utilizzo di questo farmaco per gli occhi dentro la narice.
Distinti Saluti

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Innanzitutto, dobbiamo capire il perchè si formino le croste ematiche. E', quindi, importante che si sottoponga ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con fibroscopia nasale. Ovviamente, oltre l'esame clinico, è importante un'anamnesi, ovvero conoscere la sua storia clinica. Fra le varie ipotesi, delle varici del setto, una rinite cronica, un deficit vitaminico, un deficit della coagulazione, etc. La pomata prescritta è antibiotica e puo' essere utile anche se usata per la mucosa nasale. E' comunque, importante, ripeto, fare una diagnosi. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori