Utente
Salve dottori,
intorno a fine maggio sono stato colpito da una forte febbre e placche alla gola ero molto debilitato e le tonsille erano molto ingrossate. Tale situazione è durata circa una settimana, sentendo il medico curante tramite telefono e descrivendogli la situazione mi è stato prescritto locabiotal in concomitanza con un antibiotico di cui non ricordo il nome sostenendo questa cura i sintomi si sono via via assorbiti. Le mie tonsille sono tuttavia restate gonfie, dopo una visita mi sono stati indicati degli esami del sangue e delle urine risultati con parametri normali. A causa delle grosse tonsille mi è stata prescritta una visita da un otorinolaringoiatra che dopo avermi visitato ha deciso di svolgere ulteriori esami per valutare come comportarsi e per sapere di che tipo di malattia mi avesse colpito (batterica o virale) mi ha prescritto una cura cortisonica per 8 giorni, per 4 giorni pastiglia da 30g e 4 pastiglia da 15g di deflan. Gli esami sono i seguenti TASL, RA test, Anti DNAsi Strept,, C3, C4 , Toxo test, Mono Test, CMV.
Ho svolto gli esami e attendo i risultati. Da sottolineare una stanchezza che si protrae da un po' di tempo. Ieri sono stato colpito da forte raffreddore e le tonsille dopo l'uso del deflan si sono sgonfiate ma risultano ancora un po' grosse, in concomitanza con il raffreddore e gli starnuti sulla tonsilla sinistra noto un puntino bianco. Pare poi che circa una settimana fa vedenso la mia ragazza essa accusi febbre forte e placche alla gola, tuttavia io sono stato male a fine maggio di cosa si può trattare e perchè il raffreddore e gli starnuti e nonostante il cortisone abbia fatto effetto le tonsille sono ancora un po' gonfie? Grazie Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' possibile che la sintomatologia lamentata possa esere l'esito di una mononucleosi. Dobbiamo solo attendere le risposte degli esami cui ti sei sottoposto.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, e per quanto riguarda questo raffreddore con starnuti di cosa si potrebbe trattare?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi di una forma allergica
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio molto delle sue risposte, ho ottenuto i risultati e si è trattato di mononucleosi, speriamo non sia necessario rimuovere le tonsille!

Chimica Clinica:
C3 complemento (siero) 112,0 mg/dl [90,0 - 180,0]
C4 complemento (siero) 23,5 mg/dl [10,0 - 40,0]
Titolo antistreptolisinico 38 IU/ml [0 - 200]
Fattore reumatoide <6.6 IU/ml [0 - 14]

CMV-Test
IgG anticytomegalovirus * Positivo
IgM anticytomegalovirus Negativo

Ab anti-EBV
Anti-EBNA IgG * Positivo
Ab eterofili IgM anti EBV (EIA) Negativo
Anti-VCA IgG * Positivo
Anti-VCA IgM Negativo

Toxo-test
IgG antitoxoplasma Negativo
IgM antitoxoplasma Negativo
Commento Soggetto recettivo

Indice di siero:

Indice emolitico
Assenza di emolisi.

Indice itterico
Assenza di interferenza da ittero.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come avevamo supposto, si tratta di un esito della mononucleosi a suo tempo contratta. Non penso serva l'intervento chirurgico per l'asportazione delle tonsille.
Ti auguro una buona estate
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio molto dottore! Arrivederci e buona estate anche a lei.