Utente 813XXX
Ogni anno di questo periodo al primo freddo o sudore raffreddato mi viene prima il mal di gola (in special modo quando mi sveglio la mattina)e poi tosse e raffreddore accompagnato da muco alla gola da prima biancastro e poi di colore verdastro.In special modo al mattino mi viene da spurgare questo muco cosa che faccio sperando che finisca (è una situazione molto imbarazzante perchè a volte non riesco neanche parlare perchè mi viene da espellere ),ho fatto tantissimi tamponi faringei (il mio medico è anche analista ...)moltissime cure a base di aerosol e antibioticisenza avere dei risultati apprezzabili devo aspettare la bella stagione affinchè il disturbo del muco vada via .Sono arrivato ala conclusione di fare i fumenti con 1/2 litro di acqua due cucchiai di bicarbonato e due bustine di camomilla ,due volte al giorno per alleviare quest fastido .Mi preoccupo però (come in questo periodo)quando vedo il muco verdastro in tal caso cosa mi consigliate di fare ?Cosa devo fare affinchè questo problema vada risolto all'origine ?Faccio presente che soffro di lieve reflusso per cui prendo il lansoprazolo,faccio presente che sono andato da uno pneumologo che mi ha trovato muco in faringe e mi ha fatto anche le prove allergiche oltre a trovare il torace negativo,ho fatto la fluorolaringoscopia con lo stesso risultato "Cavità nasali libere ,rinofaringe libere ,mucosa orofaringo-laringea rivestita con secrezioni mucose dense,laringe normale per morfologia"questo fastidioso problema va avanti da anni senza che riesco a risolverlo .Faccio presente ancora che due volte all'anno (primavera e autunno)faccio il vaccino (Buccalin Berna)

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le consiglio di sottoporsi ad una tac del cranio senza mezzo di contrasto dei seni paranasali. Forse la causa della sintomatologia puo' avere origine da una infiammazione dei seni paranasali. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori