Cisti tonsilla

Salve.
Premetto che sono una ragazza di 22 anni, non bevo e non fumo.
Un mesetto fa ho notato questa "pallina" sulla tonsilla sinistra (presenta lo stesso colore rosato della tonsilla, con vasi capillari in superficie, bombata come un dosso ovaleggiante).
Non mi causa particolari problemi se non la percezione di un corpo estraneo.
Sono stata da un otorino che me l'ha diagnosticata come cisti, facendomi fare emocromo ed ecografia al collo.
Emocromo OK, l'ecografia ha evidenziato la necessitá di ulteriori esami alla tiroide ed un linfonodo non superiore ai 2,1 cm.
Ora, alla luce di questo, vorrei ascoltare altri pareri anche solo per tranquillizzarmi.
L'otorino non ha accennato alla necessità di una biopsia ma sarebbe necessario considerando che vedo anche delle macchiette bianche in zona e ho di sovente bruciori alla gola? C'è da preoccuparsi?
Vi ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Pur non vedendo motivi di preoccupazione, condivido la linea consigliata dal Collega circa la necessità di asportare questa formazione ed analizzarla. Cio' si fa sempre per prassi. Per quanto riguarda invero l'infiammazione cronica tonsillare, farei una cura con un immunostimolante o lisato batterico. Ne parli con lo Specialista.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Il punto è che lo specialista non ha proprio accennato a toglierla, nè ad analizzarla.
Ha detto di "aspettare" che diventi un pochino più grande o che mi causi altri problemi.
Per questo chiedevo.
Vi ringrazio!
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Ed allora sarebbe meglio consultare un altro Specialista
[#4]
Dr. Teodoro Aragona Otorinolaringoiatra, Chirurgo pediatrico, Esperto in medicina del sonno 200 14 2
Buonasera,
le consiglio un secondo parere. La clinica può essere dirimente e se fosse una cisti tonsillare, come diagnosticato dal suo Otorino, si tratterebbe di una sacchetta piena di liquido del tutto benigna che non ha nessun significato clinico.
Ma visto che, nel suo caso, è sintomatica, si potrebbe fare una piccola incisione, anche in ambulatorio, per svuotarla e risolvere il problema.
Ci tenga aggiornati

Dr. Teodoro Aragona
Otorinolaringoiatria e chirurgia cervico-facciale
www.aragonaorl.com

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, appena mi sarà possibile ritornerò dall'otorino.
A tal proposito, avrei qualche altra domanda da fare.
E' possibile che il linfonodo ingrossato di 2,1 cm sia dovuto alla cisti? Viste le dimensioni è pericoloso?
Ultimamente avverto anche un leggero fastidio sotto l'orecchio, può essere collegato?

Via allego una foto che potrebbe aiutarvi ad inquadrare meglio il problema.

https://imgur.com/a/Ql1up
[#6]
Dr. Teodoro Aragona Otorinolaringoiatra, Chirurgo pediatrico, Esperto in medicina del sonno 200 14 2
Non credo che il linfonodo possa essere messo in correlazione alla cisti tonsillare.
Tuttavia è necessaria una visita orl ed eventuali esami ematochimici per definire le cause della linfoadenopatia laterocervicale.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Stando alla foto lei ritiene possa ugualmente trattarsi di una cisti?
Grazie per le dritte.
Buona serata!
[#8]
Dr. Teodoro Aragona Otorinolaringoiatra, Chirurgo pediatrico, Esperto in medicina del sonno 200 14 2
Non ho guadato purtroppo la foto poichè non riesco a visualizzarla correttamente. Poi, naturalmente, non basta una foto. Andrebbe anche palpata con l'abbassalingua per corfermare il sospetto di cisti che, ripeto, se si rivelasse tale vista la sintomatologia si potrebbe anche in regime ambulatoriale marsupializzarla e risolvere il problema.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test