Forte rinite seguita da sinusite persistente

Buongiorno, circa 3 settimane fa ho avuto una forte rinite che, dopo uno sfogo di 3 giorni, si è lentamente trasformata in sinusite frontale, senza febbre, non intensa ma comunque fastidiosa.
Ho effettuato terapia aerosolica nasale con clenil e fluimucil 300mg fiale, per quasi 10 gg., a cui ho anche associato anche brufen 600 mg per 2 volte al dì per 4/5 giorni (su prescrizione del medico curante).
Allo stato attuale, la respirazione è libera ma persiste dolore frontale e occipitale a sinistra, con sensazione un po’ dolorosa anche nella parte alta della narice. Tale dolore è in lenta regressione, ma comunque fastidioso. Da qualche giorno sto anche facendo nebulizzazioni con acqua termale di Tabiano.
Chiedo, pertanto un consiglio, se devo nuovamente recarmi dal medico di famiglia per un’eventuale prescrizione antibiotica o se, lentamente, i sintomi sono destinati a regredire spontaneamente.
Grazie.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Purtroppo, senza un esame clinico, non sono in grado di dare una risposta al suo quesito. Certamente, è bene che si rivolga al Medico curante per una decisione in merito. Continui con la cura farmacologica che sta facendo per ulteriori dieci giorni.Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera e grazie per la risposta.
Ho effettuato una tac ai seni nasali qualche anno fa che non ha evidenziato problemi particolari. Ho soltanto una lieve ipertrofia dei turbinati e grazie alle cure inalatorie che già faccio da qualche anno ho drasticamente ridotto gli episodi di sinusite (l'ultimo risale a 2/3 anni fa).

Per terapia farmacologica intende inalazione di acqua termale oppure aerosol con clenil e fluimucil per 2 volte al di come già recentemente effettuato?
Grazie
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Cio' che veniva riscontrato alcuni anni fa con la tac, ora è irrilevante, essendo mutate le condizioni. Per terapia farmacologica, intendo una cura per via orale mucolitica ed antinfiammatoria, oltre uno spray decongestionante le mucose nasali.

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie...in effetti la tac è stata effettuata quasi 6 anni fa,!
Al riguardo, suggerirebbe una nuova tac o una risonanza magnetica, che peraltro preferirei poiché meno invasiva?
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Sicuramente, l'esame da effettuare è una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto

Dr. Raffaello Brunori

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora....
Pertanto Lei ritiene che non ci.siano problemi legati a sovraesposizione a.radiazioni nell'effettuare una tac ulteriore?
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Purtroppo, se una indagine serve, non se ne puo' fare a meno, come nel suo caso

Dr. Raffaello Brunori

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test