Utente 556XXX
Buonasera,
Lunedì sera mi sono reso conto di avere la febbre (37.
8) il giorno successivo mi è scoppiata la classica influenza con tosse (senza catarro) un forte mal di gola da non riuscire quasi a parlare male alla testa e febbre fissa a 38.
5.

Questa mattina svegliatomi e avendo ancora 38 vado dal medico che mi guarda la gola e mi dice che ho un piccola placchetta infondo (non ho più le tonsille la placca e infondo alla gola) e di prendere per 7 giorno amoxicillina.


Tornato a casa provo la febbre ed è scesa per la prima volta a 37 ed è rimasta così fino a stasera adesso che sono le 23 di venerdì ho un leggero rialzo a 37.
5 ma comunque non è il solito 38.
5 che avevo gli altri giorni gli altri sintomi sono molto diminuiti il mal di gola è decisamente calato adesso parlo tranquillamente e la tosse anche quella è diminuita notevolmente.


Mi sorge il dubbio se è veramente necessario con questa evoluzione prendere l'antibiotico?


(La farmacia sotto casa fa il tampone faringeo veloce magari è utile farlo per capire se è presente veramente un batterio)
Non prendo mai antibiotici l'ultimo preso è stato 5 anni fa quando ho tolto le tonsille.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente no, trattandosi di una forma virale. E' sufficiente, se necessario, utilizzare il paracetamolo od un qualsiasi antinfiammatorio e fare dei gargarismi con coca cola per rimuovere la placca.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 556XXX

Grazie mille per la risposta,
Oggi ho fatto il tampone risultato negativo però questa sera ho ancora 37.5 (meglio dei 38.5 dei 4/5 giorni scorsi) cosa faccio continuo con tacchipirina? Se si entro quando dovrei muovermi per fare altri accertamenti/ pensare a un antibiotico in caso non scenda ancora un po'?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, deve continuare solo con il paracetamolo e non servono ulteriori accertamenti
Dr. Raffaello Brunori