Utente 308XXX
Salve Dottori,
venerdì sera ho avuto un forte mal di gola con difficoltà a deglutire, iniziato improvvisamente dopo cena.
Ho preso un Brufen 600 e la mattina seguente sono stata in guardia medica che mi ha prescritto l'Augmentin dicendo che la gola era infiammata.
In realtà ho le tonsille criptiche, valutate da diversi otorini, con delle placche gialle sempre presenti (sono stata in cura dall'otorino quest'estate, ho fatto 2 mesi di antibiotici diversi e le placche sono rimaste quindi mi disse che si trattava di tonsillite cronica).
Dato che con il Brufen della sera precedente il mal di gola si era calmato, ho deciso di fare un tampone dopo essere stata dalla guardia medica con antibiogramma che ho ritirato ieri e il risultato è positivo allo streptococco beta emolitico di gruppo A.
Nel frattempo ho continuato a prendere Brufen una al giorno per 3 giorni e il mal di gola è andato via.

Vorrei dunque sapere, è proprio necessario prendere l'antibiotico nonostante non abbia più mal di gola?


Sto inoltre prendendo Lucen 20 e Marial, prescrittomi dall'otorino quest'estate dato che il mal di gola si presentava solo la sera e dunque sospettava reflusso gastroesofageo; avendo in questo caso gli stessi sintomi ho deciso di riprendere la stessa cura.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In presenza dello streptococco beta emolitico del gruppo A, necessariamente deve essere fatta una cura antibiotica con una delle molecole risultate sensibili all'antibiogramma e per un periodo di 10 giorni.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 308XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio per l'attenzione e la rapida risposta.
Nell'antibiogramma è riportato sensibile all'ampicillina, dunque è adatta la cura con l'Augmentin vero? Inoltre, pensa sia necessario ripetere il tampone dopo 10gg dal termine della cura antibiotica?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'antibiotico utilizzato non è ampicillina ma amoxicillina; fanno parte della stessa famiglia, ovvero delle penicilline, ma sono diversi. Quindi, a maggior ragione, conviene ripetere il tampone dopo una decina di giorni almeno dalla fine della cura
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente 308XXX

Buonasera Dottore,
mi sono accorta dalla Sua risposta che ho commesso un errore. L'antibiogramma è infatti risultato sensibile all'amoxicillina, quindi mi chiedevo se l'Augmentin è adatto avendo anche l'acido clavulanico o se è preferibile un antibiotico con solo amoxicillina. Preciso che ho già iniziato con l'Augmentin, posso continuare o è preferibile sostituirlo con un altro?
La ringrazio cordialmente.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Stando cosi' le cose, l'antibiotico che sta assumendo è sensibile al batterio che deve essere eradicato.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente 308XXX

Bene, continuerò la cura.
Grazie mille Dottore!