Pulsazioni irregolari e velocissime nell'orecchio destro, fastidiosissimo.. aiuto!

Salve, chiedo un consulto perché sono spaventatissimo da una sensazione che avverto da stamattina, qualche minuto prima di pranzo.

Stavo facendo dei servizi in camera quindi sono stato in movimento tutta la mattinata... appena mi siedo inizio a sentire dentro l'orecchio destro delle pulsazioni irregolari e velocissime (non sincronizzate col battito cardiaco) che durano per qualche secondo (2o 3 secondi in genere) e spariscono per poi ritornare dopo neanche un minuto identiche e con la stessa intensità (non peggiorando ma neanche diminuendo).

Premetto che l'orecchio non fa male... nè in presenza di queste pulsazioni nè in loro assenza... e premetto che c'è del cerume, l'ha anche visto precedentemente l'otorino e sto prendendo uno spray... ma sono certo che non sia questa la radice di questo problema.

In pomeriggio inoltrato, vedendo che il sintomo delle pulsazioni persisteva con la medesima frequenza, mi sono recato dal dottore di guardia al quale ho riferito tutto questo di cui sopra... e dopo aver controllato la pressione sanguigna (leggermente bassina) e avermi visitato l'orecchio con un lume, tutto quello che ha detto è stato: sospetta infiammazione di un nervo.
Non ha detto altro, mi ha prescritto due antinfiammatori: Localyn, 0, 25 mg, gocce auricolari in soluzione- e Brufen, 400 mg, compresse rivestite di ibuprofene, e mi ha rispedito a casa perché ripeto... LUI, sospetta che sia solo un infiammazione.

Volevo sapere SINCERAMENTE SE, sue due piedi, dietro un sintomo del genere POTREBBE NASCONDERSI QUALCOSA DI PREOCCUPANTE?
(visto che da stamattina ad ora sta perdurando...) e magari occorre indagare con esami più approfonditi, ecografia, tac, RM con contrasto ecc...

PS: Ho appena letto che pulsazioni persistenti possono essere una spia di neoformazioni a cura del timpano, tumore del glomo giugulare... tumori vari dell'orecchio...
NON ESITATE... AD ESCLUDERE... NULLA!! Mi piace prendere le dovute precauzioni immediatamente, appena il sintomo si presenta, prima che le cose si aggravino...
la cosa che mi spaventa di più in tutto ciò è che queste pulsazioni si sentono duplicate e decuplicate la notte, rendendo difficile il sonno...
Un caro saluto, e grazie!
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Calma! E' possibile invece che il sintomo sia dovuto proprio alla presenza di cerume. Non condivido l'idea di una infiammazione di un nervo e, pertanto, non farei la cura prescritta, in attesa di una visita specialistica otorinolaringoiatrica.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sulla calma ci sto lavorando autonomamente.. in realtà è solo la presenza di qualsiasi tipo di neoformazione da tumore che mi crea ansia.. non so perché qualsiasi altra patologia non mi metta in questo stato!
Comunque si, il cerume è stata la prima cosa che ho pensato, sia io sia il medico.. MA:
1- il cerume ce l'ho da tanto tempo e non mi ha mai recato alcun fastidio se non.. sensazione di orecchio tappato;
2- questo sintomo del battito IRREGOLARE, VELOCE ma RIPETUTO mi preoccupa perché credo sia collegato a tutt'altro fuorchè al cerume.. è un sintomo nuovo, anche il medico di guardia è rimasto perplesso all'inizio!!
In realtà anche dentro l'orecchio può risiedere una neoformazione (che magari sia proprio quel rosso da "infiammazione" che riferiva lui) ..che però, a differenza di un neo in qualsiasi altra parte del corpo.. non si vede bene!! Ed è questa la cosa che mi turba..
So che non si valuta bene a distanza ma magari può dirmi che cosa posso escludere così da sapere come orientarmi e quale visita prescrivere.

PS: L'avevo appena fatta una visita dall'otorino laringoiatra per deglutizione continua.. per fortuna collegata solo al catarro.. ma allora non c'era ancora questo sintomo!
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
A distanza, non sono in grado di fare una diagnosi: come ha giustamente anticipato, diverse possono essere le cause e non è detto che non possa essere proprio il cerume che ora si potrebbe essere posizionato sul timpano. Rimane solo da farsi visitare dallo Specialista la cui visita verrà integrata da un esame audio-impedenzometrico.

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio..
Le dirò, il medico di guardia un'ipotesi di tumore non l'ha proprio menzionata, anzi me l'ha proprio esclusa nonostante avesse visto la mia insistenza (perché come immaginerà, io gliel'ho citato.. spero vivamente che non sia incluso anche questo nelle "diverse..cause".
Spero nulla di grave.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Possiamo escludere il tumore a priori

Dr. Raffaello Brunori

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test