Utente
Buongiorno.

Ho un problema che mi affligge da circa 3 settimane.

Il mese scorso ho avuto una faringite, passata con della normale Tachipirina.

Ora, sono 3.settimane che soffro di un senso di costrizione alla gola che rovina la mia quotidianità.

Sono stata dal mio medico curante che inizialmente ha pensato ad una reazione allergica.
Ed ho fatto 1 settimana di Kestine.

Visto che non mi passava, mi ha aggiunto del deltacortene da 25 mg per 3 giorni (intera) e per altri 3 (meta).
X 1 volta al giorno
Non è passata, così mi ha visitata ed ha riscontrato una tonsilla gonfia.

Mi ha prescritto un antibiotico Isocef da 400mg.
Ma neanche questo ha esortito effetti.

Ieri finalmente sono riuscita ad andare da una otorino larigoniatra, la quale visitandomi mi ha detto che non avevo nulla.
La mia gola stava bene e se proprio avrei voluto, avrei potuto fare una terapia di cortisone x 10 gg.

Ora... Dato che mi sembra di prendere delle pillole a casaccio vi spiego quali sono i miei reali sintomi, sperando che qualcuno possa darmi il giusto consiglio.

- ho la sensazione di un corpo estraneo in gola che è lievemente maggiore sul lato destro
- non ho mai avuto febbre, tosse o altri sintomi.
Se non fosse il fastidio, direi di strre bene.

- la notte dormo tranquillamente, riesco a mangiare tramquillamente, anzi forse quando mangio sento anche un po' di sollievo perché la gola "su dilata" e mi libero.

- a volte il senso di fastidio di protrae alle orecchie dove avverto un senso di pressione
- se contraggono i muscoli della gola, spesso oltre a del muco o della saliva molto densa, ho riscontrato dei piccolo granelli giallognoli quanto chicchi di sale.


Cosa posso fare?
Per favore chiedo aiuto.
Grazie.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Nel suo caso, purtroppo, non possiamo fare altro che andare per esclusione. Per prima cosa, se sono trascorsi una decina di giorni dalla fine della terapia antibiotica, farei un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni con antibiogramma. Una volta in possesso della risposta, vedremo come affrontare ulteriormente il problema
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio innanzitutto per la cortese risposta. Cercherò di fare anche quello, anche se domani farò una visita per una laringoscopia. Grazie mille.

[#3] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Ho effettuato la laringoscopia. Il dottore ha constatato
un reflusso laringo faringeo e una infiammazione alle corde vocali e una incordinazione pneumo fonica.
La terapia è composta da:
Lucen da 40, a digiuno il mattino
Gastrinac due volte al giorno, dopo pranzo e dopo cena
Lenidase due volte al giorno lontano dai pasti.
Il tutto per 30 giorni.
Accompagnato da una dieta anti reflusso.

È una settimana che procedo con la cura e la dieta ma non riesco ancora a trovare giovamento. Secondo lei devo postare pazienza o approfondire con altri esami?
Grazie infinite.

[#4]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per cio' che è stato diagnosticato, la cura è idonea e darà i suoi risultati non prima di un mese dal suo inizio. Deve avere un po' di pazienza.
Dr. Raffaello Brunori

[#5] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua disponibilità. Spero di poterle dare buone notizie
Grazie ancora