Utente
Buonasera Dott.
, premetto che sono un soggetto allergico, circa un anno fa ho subito un intervento di setto-turbinoplastica+Fess, successivamente ho eseguito una gastroscopia con una diagnosi di ernia iatale da scivolamento di circa 20 mm e gastrite cronica, congestizia, in fase attiva HP e prescrittomi cura farmacologica.
Non so se e' di competenza orl o gastroenterologo, da parecchio tempo, ancor prima di eseguire l'esame e intervento noto muco bianco in gola e quando lo espello diventa gelatinoso e di odore sgradevole come anche l'alito.
Non riesco a capire se sale dallo stomaco o retronasale, puo' darmi un consiglio?
L'otorino mi ha solo detto di lavare il naso e che non puo' essere dallo stomaco.
Resto in attesa augurandoLe buon lavoro.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sulla base di cio' che descrive, il muco che sente in gola dovrebbe essere di provenienza esofagea. La conferma o meno di tale asserzione dovrebbe essere convalidata da una rinolaringoscopia a fibre ottiche.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori