Utente 128XXX
Gentili Dottori,

la mia bimba ha 7 mesi e, già alla 32 settimana di gestazione, le avevano diagnosticato una idronefrosi di 13 mm al rene sx. Siamo passati nella trafila di tante ecografie renali, una cistografia (negativa) ed una scintigrafia nel mese di aprile.
Il risultato di quella scintigrafia era "dubbio" (anche se sembra ormai certo che si tratti della sindrome del giunto, sebbene la funzionalità renale sia ripartita 45% e 55% a favore del rene dx, ovviamente) quindi ci hanno consigliato di ripeterla. Andremo giovedì prossimo, 17 settembre.
La mia domanda non riguarda direttamente la sua patologia (per quella vedremo cosa consiglieranno i chirurghi), ma l'operatività della scintigrafia. Ad aprile la bimba era piccola ed ha dormito quasi tutto il tempo (50 min con la somministrazione del diuretico), ma ora è grande e sono preoccupata perchè già ad aprile, nei 15 min in cui è stata sveglia, eravamo in 4 a tenerla immobile ed è stata durissima...ora vorrei sapere se è nella prassi somministrare ai bambini un leggero sedativo per farli dormire un pochino o comunque stare più rilassati. Sarà egoismo...ma non ce la faccio a tenere la mia bimba un'ora mentre urla e strepita disperata e diventa viola dalla rabbia...
In sostanza posso chiedere al reparto (tra l'altro a chi? pediatria dove le metteranno il catetere venoso o medicina nucleare? forse la prima...) di darle un blandissimo sedativo per l'esecuzione dell'esame?
Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
gent. ma sig ra,

molto di quello che ci cheide dipende certamente dalle abitudini dei reparti, ognuno ha le sue e difficilmente sono ugulai per tutti.
ne parli con i coleghi dell'ospedale sia con i pediatri che con i medici di medicina nucleare.

ci tenga informati.
cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria