Utente 230XXX
salve sono la mamma di una bimba di 2 anni, da qualche mese la bambina sta' morbosamente attaccata a me senza voler stare con nessun altro familiare a lei vicino e vuole stare in braccio a me sempre, poi e anche molto nervosa appena si arrabbia trema e si morde le mani, oggi è successo un episodio molto grave, la bambina nervosa per un capriccio ha iniziato a piangere, piu' che piangere strillava con gli occhi tutti spalancati, si tirava i capelli, si mordeva le mani, si buttava per terra è sbatteva la testa sul pavimento è tremava tutta, senza riuscire a tranquillizzarsi in nessun modo possibile, poi dopo un ora si è ripresa come se niente fosse successo... questi episodi di violenza così forti mi preoccupano, non so se puo' centrare il fatto che in gravidanza dal 3 mesi soffrivo di calcoli alla coliciste e i dottori in ospedale mi iniettavano farmaci antidolorifici forti per poi arrivare al 7 mese per operarmi in gravidanza di colicistectomia, quindi non so se tutta questa medicina che io assumevo in gravidanza possa aver causato qualche problema al sistema nervoso della bimba.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signora
queste crisi esprimono un disagio psicologico.Si evidenzia chiaramente che la piccola soffre nel distaccarsi dalla figura materna.Non so se lei manca da casa ,per molto tempo,per lavoro oppure se la piccola viene condotta alla scuola materna o dai nonni.In qualunque caso,le stia molto vicina,facendola percepire tutto il suo amore.Questo vale molto più di una medicina.
un cordiale saluto
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 230XXX

Grazie del consulto Dottor Gaetano volevo dirle che io non lavoro e la bimba non va all' asilo quindi sta' 24 ore su 24 con me percio' non capisco della sua reazione improvvisa, e di tutto questo suo nervosismo, anche quando giochiamo insieme o lei gioca con altri bimbi tende ad innervosirsi facilmente e trema tutta...

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Cara signora
sono successo per caso discussioni in famiglia? La piccola ha assistito a qualche lite? E' successo insomma qualcosa che l'ha potuta impaurire o scuotere psicologicamente? Rifletta bene, anche qualche episodio successo tempo fa.Comunque volevo sapere,se non è successo nulla,la piccola con chi sta durante il giorno e la notte,se è nata bene,nel senso se l' Apgar alla nascita era nella norma,se ci sono casi di epilessia in famiglia,se lo sviluppo psico-motorio è nella norma
Attendo sua risposta
Dr. Gaetano Pinto

[#4] dopo  
Utente 230XXX

salve Dottor Pinto non ha assistito a qualche lite in particolare che possa averla scossa così tanto, non so se puo' essere un cambiamente il fatto che la cuginetta che viveva con noi è andata via da un po' di tempo, comunque la piccola il giorno e la notte sta' sempre con me , è nata con tutto nella norma, si il papa' nell'eta' adolescenziale ha avuto una crisi epilettrica, è per tutto il resto è tutto nella norma, sia fisicamente che mentalmente anzi è precocie, sa contare fino a 10, balla, canta, disegnia etc.

[#5] dopo  
Utente 230XXX

salve Dottor Pinto non ha assistito a qualche lite in particolare che possa averla scossa così tanto, non so se puo' essere un cambiamente il fatto che la cuginetta che viveva con noi è andata via da un po' di tempo, comunque la piccola il giorno e la notte sta' sempre con me , è nata con tutto nella norma, si il papa' nell'eta' adolescenziale ha avuto una crisi epilettrica, è per tutto il resto è tutto nella norma, sia fisicamente che mentalmente anzi è precocie, sa contare fino a 10, balla, canta, disegnia etc.

[#6] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
l'idea che mi son fatto è che trattansi semplicemente di capricci e crisi di collera collegate.La condotta da seguire in questi casi è di non sgridarla né picchiarla perché questa reazione potrebbe disorientarla.Bisogna mostrare freddezza e polso fermo.Durante le crisi bisogna prenderla in braccio ,anche per evitare che si faccia male,tenerla stretta ,spiegandole di non comportarsi così,con tono di voce dolce ma deciso.Si ricordi che i genitori rivestono un importante ruolo di educatori e loro stessi sono un modello di comportamento per i figli.Non si scoraggi,se all'inizio la bimba sembra non incamerare i suoi consigli,vedrà che pian piano modificherà il suo comportamento
un caro saluto
Dr. Gaetano Pinto

[#7] dopo  
Utente 230XXX

Salve Dottore, io con la bambina cerco di avere freddezza quando fa i capricci, quando per esempio sta' in braccio da tanto tempo e io non c'è la faccio piu' a tenerla in braccio e la metto giu lei inizia a strillare, trema e si morde le mani e fa tutto questo finchè non la riprendo, anche se gli spiego con calma che mi fa male il braccio e che ho la "bua", lei non mi ascolta proprio si calma solo dopo che l'ho presa in braccio , io la prendo per paura che gli possa venire qualcosa, sapendo che il papa' da piccolo aveva avuto una crisi epilettrica.