Utente 161XXX
Salve Dottore, le invio una mia richiesta di informazioni in merito ad un dubbio straziante che qualche giorno fa un dottore ha alimentato presso me e mia moglie, alla prima visita di controllo delle anche del nostro bimbo, che ha ormai 2 settimane ed e' bellissimo.
In pratica, dopo aver condotto da parte di mia moglie una gravidanza regolare e controllata, con esami ecografici e morfologici perfetti in cui nero su biano e' da sepre emersa la visibilita' di tutti gli organi (esami condotti a cadenza mensile e fino al parto), ebbene accade che un dottore al controllo delle anche ha voluto spingersi con un ecografia all'individuazione dei reni del bimbo. Ha premesso che non era il luogo in cui tale accertamento veniva fatto secondo routine, sottolineando anche la carenza del macchinario e la sua ignoranza nel particolare campo.
Tuttavia, da questo favore che stava facendoci lui ha avanzato il dubbio dell'assenza del rene sinistro, visto che dalla sua apparecchiatura non ha potuto visualizzarlo.
Siamo tornati a sfogliare gli esiti delle ecografie e della morfologica e ancora una volta leggiamo chiaramente della presenza degli organi e della formazione delle arterie... Il medico di ha rimandato ad una visita piu' approfondita presso un'altra struttura ospedaliera... ma noi siamo in preda allo sconforto ed al dubbio, anche per l'evidente mancanza di professionalita' dimostrata da come tale dottore abbia dapprima condotto la visita e in secondo luogo da come ci abbia informati. Cosa dobbiamo pensare secondo lei in virtu' di quanto premesso? La ringrazio anticipatamente per la sua attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Conti

24% attività
0% attualità
8% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Gentile Signore
innanzitutto farei un'ecografia di controllo per avere la conferma dell'eventuale agenesia renale.
In caso fosse confermata, non dobbiamo pensare che sia un problema grave. Vi sono molti soggetti che vivono una vita normale e senza problemi pur avendo un solo rene oppure che scoprono solo in età adulta di avere un solo rene.
Ma per prima cosa vediamo se effettivamente il vostro piccolo ha un rene...
Vi salto e spero di avervi un pò tranquillizzato
Dr. Giovanni Conti
Specialista in Pediatria e Nefrologia