Utente 608XXX
Salve a tutto lo staff di questo prezioso servizio. Mio figlio di 5 anni e 8 mesi da circa 15 giorni presenta questi sintomi. Primi due giorni febbre 38.5 lamentando dolore alla pancia e alla coscia sx vicino all'inguine che muoveva a fatica, in quanto, a suo dire, aveva sbattuto contro il divano di casa. I dolori sono progressivamente scomparsi, tranne che per la febbre che è rimasta su valori che vanno da circa 36.6/7 la mattina, sino ad un massimo di 37.7/38 in due tre giorni. Da una settimana i valori sono tra 36.6 a 37.0 gradi, in pratica mezzo grado in più dei suoi 36.3/4 normali, e questa "alterazione di temperatura persiste da 15 giorni.Il bambino non presenta altri sintomi, mangia, è abbastanza vispo, presenta un lieve rigonfiamento appena percettibile nella parte laterale del collo ma il pediatra non ne ha dato particolare importanza, e ha prescritto analisi del sangue (emocromo ves, tas, pcr, ferro) e tampone faringeo per un eventuale infezione da streptococco. Per finire, non sono stati prescritti farmaci, in attesa delle risposte di laboratorio. Potete darmi un parere?, sono un po' preoccupato. Un grazie anticipato per l'attenzione che vorrete dedicarmi.

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
il suo medico per fortuna ha fatto la scelta più saggia. Troppo facile prescrivere farmaci a casaccio per tacitare dei sintomi che invece costituiscono una guida importantissima per la diagnosi.

Aspetti con tranquillità gli esiti di laboratorio e ci faccia sapere.

Cordialmente
Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 608XXX

Prima di tutto un grazie alla Dott.ssa POZZI per il consulto dato in così breve tempo. Circa gli esami di laboratorio, sono stato a ritirarli oggi, e confermano una presenza di Streptococco rilevata dal Tampone. Gli esami del sangue rilevano una VES ed TAS molto alte (che suppongo confermino l'infezione), globuli bianchi abbastanza alti, una certa carenza di ferro e piastrine un pò alte. Lunedì andrò dal Pediatra per avere risposte sulla terapia opportuna da seguire, in quanto il medico di guardia che ha controllato gli esami ha detto che in assenza di altri sintomi più seri si può aspettare fino a Lunedì. Una ultima curiosità; ma in presenza di una infezione da streptococco come questa come mai la febbre è così bassa? c'è un motivo particolare? Grazie ancora di cuore per la cortesia dimostrata.

[#3] dopo  
Utente 608XXX

Prima di tutto un grazie alla Dott.ssa POZZI per il consulto dato in così breve tempo. Circa gli esami di laboratorio, sono stato a ritirarli oggi, e confermano una presenza di Streptococco rilevata dal Tampone. Gli esami del sangue rilevano una VES ed TAS molto alte (che suppongo confermino l'infezione), globuli bianchi abbastanza alti, una certa carenza di ferro e piastrine un pò alte. Lunedì andrò dal Pediatra per avere risposte sulla terapia opportuna da seguire, in quanto il medico di guardia che ha controllato gli esami ha detto che in assenza di altri sintomi più seri si può aspettare fino a Lunedì. Una ultima curiosità; ma in presenza di una infezione da streptococco come questa come mai la febbre è così bassa? c'è un motivo particolare? Grazie ancora di cuore per la cortesia dimostrata.

[#4]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
se lei è già in possesso del tampone con coltura ed antibiogramma, potrà vedere quale antibiotico risulta più attivo contro lo streptococco e quindi prima si comincia meglio è. Vedrà su un elenco di nomi, alcuni che hanno tre segni +++.
Dica al medico di guardia, da parte mia che DEVE prescrivere l'antibiotico in base all'antibiogramma e che non si tratta di quanto la febbre e i sintomi siano alti..
Se c'è lo Strepto bisogna dare l'antibiotico più attivo contro lo stesso.

Vede ci sono febbri altissime e del tutto innocue, virali, autolimitanti di uno due giorni, e febbri batteriche subdole che fanno su e giù...poi ciascun bambino/individuo reagisce in modo molto personale ad una infezione. Prima si aggredisce il batterio e meglio è in questi casi, a prescindere dalla entità della febbre.

PS a prescindere dalla prescrizione che le sarà fatta con ele solite dosi standard da misurini allegati, è sempre meglio calcolare esattamente le dosi in milligrammi per kg, onde evitare di sottodosare.

Sempre a disposizione, la saluto cordialmente
Agnesina Pozzi