Utente 132XXX
Buongiorno,
sono mamma di una bambina di 4 mesi, vaccinata con Esavalente + antipneumococco a 2m + 19. Vivo in veneto, dove le vaccinazioni non sono più obbligatorie dal 2008. All'incontro informativo, mi sono stati presentati solamente gli effetti collaterali che si manifestano nella 48 ore (febbre e arrossamento dell'area dove è stata praticata l'iniezione). La mia pediatra mi ha liquidato dicendomi che i vaccini sono stati una conquista e hanno salvato tante vite e tutte queste perplessità sono inutili.

Dopo il vaccino, la bambina non ha fatto febbre, non ha avuto arrossamenti o gonfiori ma è stata molto debilitata per ca una settimana, con pianto flebile, pianto improvviso, voleva stare sempre in braccio, si muoveva molto meno. Si, insomma...una bambina piuttosto sofferente.

Ora, sono preoccupata per il richiamo, che dovrei fare tra 10 gg. una notizia dell'ottobre 2012 riporta che i vaccini Infanrix della Gloxosmithkline sono stati ritirati in molti paesi, ma il Ministero della Salute italiano non ha commentato la cosa. La mia pediatra di base mi ha detto che non è il vaccino usato in Italia, ma a me risulta di si. Io temo per la salute di mia figlia. Vorrei avere una risposta sincera alla seguente domanda (che ho posto senza risultati a più di un professionista):

Se non faccio fare i richiami a mia fliglia, cosa succede? Una immunizzazione parziale la renderebbe più vulnerabile alle malattie di un non vaccinato? Potrebbe contrarle a causa degli antigeni che le sono stati iniettati con i vaccini? Oppure è come non aver fatto nulla?

Sinceramente, avrei bisogno di capire e di non essere trattata come una sciocca madre troppo apprensiva da liquidare senza dare risposte.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile mamma,
Fare i richiami dei vaccini non e obbligatorio, ma può Scegliere.
Una immunizzazione parziale la renderebbe non più vulnerabile rispetto ad un non vaccinato. Credo che valga la pena completare il ciclo come consigliome fareime ho fatto ai miei figli
Saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)