Utente 182XXX
Buongiorno gentili dottori,
vi scrivo per sottoporvi il mio problema ed avere un vostro consiglio in merito.
Ho una bambina che il 12 di Gennaio farà 3 mesi; pultroppo a causa di problemi di salute dopo il parto non ho potuto allattarla(i punti dell'episiotomia si sono sfilati con conseguente infezione e relativa cura di antibiotici e lavande).
Siamo passati dal latte artificiale mellin 1 all'humana perchè il primo lo rifiutava dato che le provocava fortissimi mal di pancia.
Ora l'humana lo mangia molto volentieri, soltanto che non va di corpo o meglio devo sempre aiutarla con il sondino o con un minicristere di glicerina e malva.
Il pediatra non dà molto peso alla cosa soltanto che io vorrei trovare una soluzione al più presto perchè non ce la faccio più a stimolarla....anche se lo faccio soltanto quando la vedo star male.
Ho provato anche un rimedio omeopatico chiamato kindistick che ha dato dei risultati soltanto per i primi tre giorni di somministrazione....poi nulla.
Cosa posso fare per risolvere questo problema?devo cambiare ancora latte?Dimenticavo, anche il padre e il nonno paterno soffrono di stitichezza ( assumono quotidianamente delle pastiglie omeopatiche e senza di quelle non vanno di corpo) può esserci una famigliarità anche in questo?
Grazie per il vostro interesse

Distinti Saluti

Laura

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Non può fare più di quello che sta facendo.
L'alvo stitico e' una condizione abbastanza frequente nei lattanti soprattutto se in allattamento artificiale esclusivo.
Generalmente si tratta di una situazione transitoria.
Talvolta dei fermenti lattici possono aiutare.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)