Utente 285XXX
buongiorno
mia figlia ha 15 mesi ed è sempre stata una bambina diciamo grande.
All'ultima visita era 80 cm per 11 kg...il pediatra dice che è un pò grande per la sua età viaggia sui 75/90 percentile. La cosa mi preoccupa perchè ho letto che la media è 50 percentile e non dovrebbre cmq superare il 75 percentile o il 3 percentile.

Poi mia figlia ancora non cammina ...solo con le manine è molto insicura tutte le bimbe della sua età già camminano...può essere dal fatto che non è molto gracile?

Altra cosa mia figlia mangia pochissimo a pezzettini...pane pasta pizza biscotti cotto tortellini e poco altro...diciamo che non riesce a fare un pranzo completo anche qui la vedo un pochino indietro rispetto agli altri bimbi della sua età..

Ultimissima cosa nel parlare dice molto poco mamma papà nanna pappa cacca bau e poco altro.

Lo so non bisogna mai paragonare i bimbi tra di loro ma vermanete ogni tanto mi sembra indietro anni luce.

Per molti aspetti invece e molto avanti del tipo che usa l'ipad per guardare le foto ...scorre con il ditino o con qualche giochino per i bimbi più piccoli è vivace e allegra.

L'abbiamo portata in piscina e anche li è stata molto sulle sue nonostante gli piaccia molto l'acqua e cerca i bambini al parco in quella situazione è rimasta timida e impaurita attaccata al padre.L'istruttrice dice che è normale che si deve ambientare, Non so ...

Forse sono solo mie fisse. Spero di non essere stata pesante e ringrazio in anticipo le l'attenzione a me dedicata

[#1] dopo  
Dr.ssa Alessandra Varotto

36% attività
16% attualità
16% socialità
ABANO TERME (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Gentile Signora,

rispondo volentieri alle richieste per le competenze che riguardano l'ambito della psicologia dello sviluppo.
Prima di tutto vorrei far chiarezza sulla questione importante del PERCENTILE in relazione alla variabile peso ( i percentili sono i limiti entro i quali è contenuta per la variabile in oggetto - il peso - una certa percentuale della popolazione).
Nel 50° percentile si trova esattamente il valore medio. Son considerati normali i valori compresi tra il 10° e il 90° percentile e ai limiti della normalità ii valori compresi tra il 10° e il 3° percentile e tra il 90° e il 97° . Nel caso della sua bimba, se è vero il peso corrispondente al 75/90°, ci troviamo all'interno di questi limiti e quindi non si rivela necessario alcun approfondimento clinico della situazione auxologica.

Riguardo le perplessità avanzate sullo stato sviluppo psicofisico, vorrei porre alcune note di riflessione che hanno comunque il limite di una consutazione a distanza. E' possibile che un bimbo di 15 mesi riesca a camminare da solo, anche se generalmente compie passi irregolari. Se sua figlia si sposta ancora strisciando per terra con le manine, PROBABILMENTE avrà bisogno di un pò di più di tempo per imparare a camminare come gli altri. Con ciò non me la sentirei di creare uno stato di allarme se non di raccomandarle di aspettare qualche settimana
Il linguaggio: se la bambina comunica con alcune parole riconoscibili (non molte) usandole nel contesto appropriato, siamo nella normalità; se lei riesce a comprenderla e la cambina è capace di eseguire istruzioni semplici pure. Si ricordi che a quest'età il contesto adempie ad una funzione referenziale ed è su quello che l'adulto si poggia per comunicare con un bambinod i 15 mesi e oltre..( Siamo su una media di 2-6 parole usate nel contesto appropriato, anche se sicuramente la sua bimba ne comprende molte di più!).

Per ultimo: l'autonomia e la cura alimentare. Normalmente i bambini di questa età dovrebbero avere imparato d usare cucchiaio/forchetta, ma difficilmente riescono ad evitare che il cibo (contenuto da questi strumenti) si rovesci. Riesce a masticare bene ma non trattiene ancora grandi bocconi di cibo. Ha quindi bisogno di una supervisione costante che la guidi affinchè riesca a destreggiarsi nel tempo con più autonomia.

Spero di esserLe stata d'aiuto, per ogni necessità non esiti a ricontattatare i professionisti del servizio Medicitalia.
Con i migliori saluti.
Dr.ssa Alessandra VAROTTO
psicologa clinico dinamica indirizzo comunità
Iscritta all'albo Regione Veneto n.7550
www.studiovarotto.com