Utente 148XXX
Buongiorno,

sono mamma di un bambino che farà tre anni tra poche settimane. Il bambino ha uno sviluppo normalissimo, parla già piuttosto bene componendo frasi di senso compiuto, capisce perfettamente ciò che gli si dice, salta, corre, mangia da solo, indossa e toglie in autonomia scarpe e magliette. L'unico suo grosso problema restano cacca e pipì...non mi sembra abbia problemi di controllo sfinterico perchè il resta asciutto per molte ore e anche quando riposa il pomeriggio si mantiene asciutto. Fa cacca e pipì nel water o nel vasino (solo la cacca) solo se accompagnato ma praticamente non ci avverte mai di avere la necessità di andare in bagno...se la fa addosso e poi lo dice. Con la cacca ultimamente c'è stato un piccolo miglioramento perchè ogni tanto chiede di essere accompagnato in bagno per farla. Siamo abbastanza disperati soprattutto ora che il bambino ha cominciato la scuola materna, poichè in quel contesto se la maestra non lo accompagna in bagno almeno due o tre volte lui se la fa addosso (anche la cacca all'asilo!). Come possiamo procedere? Dobbiamo continuare ad accompagnarlo in bagno o aspettare che sia lui a dirci che ci deve andare. Sicuramente abbiamo sbagliato qualcosa perchè è da molto tempo che si comporta in questo modo. Grazie mille per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile mamma,
La situazione di suo figlio e' comune a molti bambini di questa età.
Non ci sono soluzioni uguali.
È comunque sbagliato sempre avere un atteggiamento di punizione quando il bambino fa la cacca addosso ed invece è proficuo stimolarlo in maniera positiva quAndo la fa nel vasino.
Bisogna dargli il tempo necessario a raggiungere la sua maturità completa.
Non si preoccupi perché suo figlio e' assolutamente ancora nei tempi.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 148XXX

Buongiorno Dottore,

sono passati alcuni mesi e riprendo questo vecchio consulto in quanto il problema non si è ancora, putroppo, risolto. Ho provato di tutto...premi, complimenti ora mi trovo nella fase dell'indifferenza...la situazione non accenna a migliorare e ora il bimbo ha 3 anni e 3 mesi. Mi rendo conto che non ci sono soluzioni uguali per tutti ma ora sono veramente disperata. Oltretutto le maestre dell'asilo non fanno che aggravare la situazione dicendomi che "rientra tra le competenze di un bambino di tre anni quella di controllare gli sfinteri..." Nell'ultimo periodo la situazione sembra addirittura peggiorata. Prima di Natale riusciva a trattenere la pipì e comunicava la necessità di fare cacca ora proprio non lo dice più. Ho legato questo suo atteggiamento alla ripresa dell'asilo dopo le vacanze natalizie. Mah..in ogni caso non so più come comportarmi, sono scoraggiata.

Mi scusi per lo sfogo!

Grazie