Utente 271XXX
Buongiorno, ho una bimba di tre anni appena compiuti. Premesso che le ho tolto il pannolino (giorno e notte) a luglio 2013, ma già non lo bagnava più durante la notte da almeno aprile 2013. A dicembre 2013 inizia a fare la pipì la letto tutte le notti e saltuariamente anche durante il riposino pomeridiano che dura 2\3 ore. Tutt'oggi è così. Di notte la cambio, ma credo che lei non sappia che succede sempre. Quelle poche volte che si svegliava, le chiedevo se era meglio rimettere il pannolino per non bagnarsi, ma lei rispondeva di no perché ormai è grande. Io non glielo ho messo.
La piccola va all'asilo tutti i giorni, entra felice e la riprendo ancora più contenta. Socializza, mangia, gioca e partecipa. Non piange mai. Quando la mattina mi chiede se andrà all'asilo, alla mia risposta positiva dice "evviva".
A dicembre 2013 si è rifiutata di fare la pipì all'asilo per una settimana (poi superato) e a casa si rifiutava di fare pipì nel gabinetto normale, voleva solo il vasino. Anche questo è ora superato.
Tutte le volte che andiamo ad una festa di compleanno di un suo compagno (in casa, ai gonfiabili, all'asilo....), lei, che è felice di andare, quando arriva alla festa piange quasi tutto il tempo e si aggrappa a me (che non vado mai via). Sono i suoi compagnetti con cui gioca tutti i giorni.
Quando siamo nella sala d'attesa della pediatra con tanti altri bimbi, lei sta seduta, guarda, non si alza, mentre tutti giocano.
E' figlia unica e mi ritengo una mamma paziente e affettuosa, oltre che grande.
Ho un bel dialogo con lei ma è troppo piccola per capire.
Tra dicembre e gennaio accusava (falsamente) suo padre, puntandolo col dito, e, davanti a lui, mi diceva "papà mi dice che sono monella" o brutta o mi ha dato botte. Cose non vere perché ero sempre lì davanti. Voleva accusarlo.
Lei sta sempre con me nel pomeriggio, col padre (che è affettuoso e la accontenta su tutto), tende a rifiutarlo.
Perché si comporta così? Preciso che è una bimba intelligente, sveglia, simpatica, insomma normale...ma ha questi comportamenti che non capisco.
Grazie per la risposta che vogliate darmi. Saluti

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, sia l'enuresi che i disturbi comportamentali vengono attribuiti spesso a problemi nella sfera psichica del bambino, il che, beninteso, può essere: sono tipici, ad esempio, in caso di nascita di un secondogenito.
Tuttavia possono essere anche riferiti ad un sonno disturbato.
Molti bambini si agitano molto, scalciano , si rigirano, si scoprono, a volte cadono dal letto, parlano, piangono nel sonno, hanno risvegli angosciosi e cercano il lettone (se non ci dormono già stabilmente!): sarebbe il caso di sapere se anche per il suo bambino succede questo. Eventualmente mi faccia sapere.
Le suggerirei di dare un'occhiata agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1684-enuresi-nicturia-incontinenza-attenti-russare-apnea-sonno.html
https://www.medicitalia.it/minforma/Pediatria/1400/Adenotonsillectomia-nel-bambino-si-o-no
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Gentile dottore, grazie per la sua risposta.
La mia bambina ha un sonno molto tranquillo, sin da neonata.
non si agita, non piange, qualche volta cambia posizione.
Fino a tre mesi fa si addormentava nel lettone nostro e poi la spostavamo nel suo lettino che si trova sempre nella nostra stanza.
Ora vuole addormentarsi sempre nel suo lettino, mai con noi.
Inoltre, dorme tutta la notte senza svegliarsi e tre ore nel pomeriggio.
La ringrazio per la risposta che vorrà darmi.

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, mi spiace: evidentemente non sono in causa disturbi del sonno.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com