Utente 184XXX
Gentili dottori sono disperata ho bisogno anche di un vostro consiglio.
Sono mamma di un bimbo di 22 mesi,possiamo dire stitico da sempre,cerco di spiegarmi meglio.
Da quando è nato,ha avuto quasi sempre difficoltà ad evacuare da solo fino all'età di 1 anno,poi sembrava la cosa essere migliorata,in quanto evacuava da solo feci di consistenza normali una volta al giorno, per un periodo di 6 - 7 mesi,da Dicembre ad oggi le cose sono precipitate di nuovo,la ped.mi ha prescritto il paxabel,pergidal,laevolac,e altri ancora senza avere nessun effetto,premetto che ogni 3-4 giorni sono costretta a fargli il microclisma,e nonostante tutti questi prodotti le feci sono sempre compatte e dure,e ogni volta è una tragedia per lui evacuare.
Il bimbo mangia quasi tutto:come verdure solo zucchine e patate,legumi tutti,latte david della plasmon all'incirca 400g.,frutta pere e mele,a merenda gli sto dando lo yogurt con prugne e cereali,liquidi solo durante i pasti o poco più.
Aiutatemi non so più cosa fare.

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Nicastro

32% attività
0% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Cara signora,

sta già facendo molto bene con il bambino dal punto di vista alimentare. Avere già a 22 mesi ha una dieta così varia e ricca in fibre sarà per lui un vantaggio anche per altri motivi. Tuttavia molti bambini sono parecchio resistenti ai trattamenti.
I lassativi osmotici che ha citato sono praticamente equivalenti, quello che fa la differenza è la dose. Il suo pediatra le avrà spiegato che la dose va incrementata fino a ottenere feci morbide e ridotta se c'è diarrea. Un mito da sfatare è l'acqua. Iperidratare non serve, ma un po' d'acqua in più fa funzionare meglio i lassativi. Io a volte invito a provare lo psyllium dopo i 2 anni, una fibra gelificante, molto delicata, in alcuni funziona. Infine, in accordo col suo pediatra, farei un dosaggio degli ormoni tiroidei, degli elettroliti e una sierologia per celiachia.

Cordialmente
Dr. Emanuele Nicastro
UOS Epatologia e Gastroenterologia Pediatrica e dei Trapianti
Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo

[#2] dopo  
Utente 184XXX

Gent. Dott. Nicastro,la ringrazio per aver risposto al mio consulto.
Per quanta riguarda le analisi,proprio a inizio mese ho fatto fare a mio figlio alcuni esami per altri motivi, di cui la ped mi aveva segnato anche quelli tiroidei,i quali sono usciti buoni,per i lassativi invece,la ped mi fa dare due bustine da 4 g ciascuna al giorno.Dopo tanti mesi,proprio ieri mio figlio è riuscito ad evacuare da solo senza l'aiuto del microclisma,ma non le dico i pianti che ha fatto, e solo dopo averlo cambiato,ho pensato che non poteva essersi fatto male,in quanto le sue feci erano morbide,questo mi fa pensare che il bimbo è terrorizzato nel fare cacca,mi corregga se sbaglio.Per quanto riguarda le altre analisi che lei citava,al momento lo asterrei dal fargli fare un nuovo prelievo,più in là in accordo con la ped sicuramente le farò fare.
Infine Gentile dottore,mi chiedevo,se già da adesso posso provare questo psyllium con mio figlio, dove lo potrei trovare,e sopratutto come somministrarglielo.
Grazie infinitamente

[#3] dopo  
Dr. Emanuele Nicastro

32% attività
0% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Quello che lei descrive è proprio il circolo vizioso della stipsi: feci dure-paura del dolore-ritenzione- feci ancora più dure.
Ora che io suo bimbo è arrivato ad evacuare senza aiuto è il momento di mantenere le feci morbide, continuando con il macrogol da 4 gr, che ha dimostrato di funzionare.
Due bustine potranno andar bene anche per questa fase di mantenimento, che prolungherei per due mesi.
Non è necessario fare esami, e anche lo psyllium lo lascerei stare.

Cordialmente
Dr. Emanuele Nicastro
UOS Epatologia e Gastroenterologia Pediatrica e dei Trapianti
Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo

[#4] dopo  
Utente 184XXX

Grazie mille dottore,seguirò i suoi consigli.