Utente 188XXX
Buongiorno, la disturbo per una richiesta rifertita a mia figlia di anni 10 che da qualche giorno durante la giornata ha piccole perdite di pipì (sono contenute ma ricorrenti) non ha dolore o stimolo ad urinare (non avverte sintomatologie varie) da un recente controllo (a seguito avvisaglie di ciclo, piccole macchie) il pediatra ha sminuito la situazione legandola o ai cambiamenti in corso o a situazioni emotive, gradirei avere la vostra opinione, se è il caso di approfondimenti o semplicemente monitorare l'evolversi - ad ulteriore integrazione (riferita all'emotività) la bambina in precedenza (mi riferisco a parecchio tempo fa) aveva l'abitudine di andare in bagno spesso, da tempo ci va al bisogno a scuola va volentieri ed ora in vacanza si diverte e non manifesta nulla di significativo, pertanto mi chiedo (con tutti i limiti di un consulto basato solo su poche riche) quale possano esere le possibili cause.
In attesa di cortese risposta porgo distinti saluti e ringraziamenti.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signore
potrebbe trattarsi di una enuresi secondaria.Se il disturbo persiste è utile effettuare indagini quali :esame urine con sedimento,urinocoltura.Annotare il volume di ogni minzione almeno per 3 giorni,per rilevare se trattasi di un aumento dello stimolo(pollachiuria)o aumento del volume urinario(poliuria)Praticare ecografia renale e vescicale con valutazione del riempimento della vescica e del residuo di urina.Altre indagini più approfondite potrebbero essere quelle urodinamiche cioè una cistomanometria o una flussometria.
Cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 188XXX

La ringrazio sentitamente cordiali saluti.