Utente 370XXX
Egregi dottori,
Mio figlio, 3 anni a novembre, nella prima ora del sonno presenta una sudorazione eccessiva della testa e durante tutto il giorno ha il cuoio capelluto sempre bollente mentre la restante parte del corpo ha una temperatura normale. Premetto che il pediatra ritiene opportuno asportare le adenoidi perché risultano di grosse dimensioni ed ipertrofiche. Inoltre ha le pulsazioni sempre intorno a 100 bpm e quando dorme ho la sensazione che i battiti siano irregolari durante le fasi della respirazione. Concludo che il bimbo è attivissimo ed instancabile e soprattutto in questi giorni di vacanze risulta particolarmente spigliato. Vi chiedo gentilmente, se questi elementi siano normali per la sua età, soprattutto i battiti cardiaci. La sudorazione ,inoltre, perché si manifesta solo in una fase del sonno? Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, la sudorazione all'addormentamento é un tipico sintomo della Sindrome della Apnee Ostruttive nel Sonno (OSAS).
La diagnosi più sicura in tal senso si ottiene con la Polisonnografia, un esame che comporta l’applicazione di sensori che registrano vari parametri durante la notte: numero e gravità delle apnee, tempo di russa mento , attività cardiaca ecc. Oggi può essere effettuata anche a domicilio, a cura del medico che la prende in cura, (neurologo, pneumologo, ma anche dentista esperto in problemi del sonno).
Tuttavia, un primo orientamento diagnostico si ottiene con semplici domande al paziente o ai famigliari: il paziente russa abitualmente? arresta il suo respiro anche per una decina di secondi almeno? riferisce bruschi risvegli notturni?, al mattino si alza stanco? di giorno é stanco e sonnolento (se adulto), o iperattivo e poco concentrato(se bambino) ? In caso di risposte positive il quadro va approfondito per la conferma diagnostica e per la scelta della più adeguata terapia, che può prevedere, prima dell'intervento chirurgico di asportazione, una intercettazione ortodontica precoce, possibile anche a 3 anni, spesso in grado di "salvare" tonsille e adenoidi...
Il fatto che il Pediatra consigli l'asportazione delle adenoidi, paradossalmente, rinforzerebbe il mio sospetto.
La invito ad aprire questo link che forse le farà riconoscere alcuni aspetti del problema di suo figlio.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1400-adenotonsillectomia-bambino.html
http://www.studiober.com/patologie/complicanze-del-russare-notturno/
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com