Utente 249XXX
Buongiorno, sono la mamma di due gemellini di quasi 15 mesi. ho sempre fatto un allattamento misto seno e LP. ora che i bimbi mangiano di tutto continuano a prendere il latte vaccino la mattina e la sera prima di andare a dormire in più vogliono il seno sempre per addormentassi. Di notte si svegliano quando uno quando l'altro è vogliono attaccarsi al seno. Vorrei smettere di allattare uno perché sono stanchissima (visto che di notte dormo al massimo 2/3 ore, la mattina lavoro e in pomeriggio sono sempre da sola con i piccoli) secondo perché ora che hanno i dentini spesso mi morsicano forte. Quando lo fanno mi rifiuto per un pò di darle il seno ma poi cedo sempre perché loro si mettono a piangere disperati per ore e ore... come posso fare per non farli avere un trauma? io non resisto a vederli piangere ma per me allattare è diventato davvero un incubo. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

in attesa della risposta del/la Pediatra, che giungeranno a breve, mi permetto di aggiungere quanto segue:

Il problema è dei bimbi oppure è SUO?
E' Lei che non riesce a porre il limite?
Il trauma a cui accenna nel titolo è Suo o dei bimbi? i bimbi sono già oltre l'età...
Perchè decidere di non allattarne più UNO solo? come avverrà la scelta tra i due? non sarà discriminante?
Certamente Lei sarà stanchissima, e non oso immaginare la vita di coppia; al proposito Le propongo:

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/3332-mamma-amante.html

Saluti cordiali

Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologia Clinica, Psicologa europea.
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#2] dopo  
Utente 249XXX

Gentile dott.ssa,
il problema è che i bimbi vogliono ciucciare di continuo, soprattutto di notte, perciò ho sempre uno o tutti e due attaccati al seno. dopo un pò questa situazione mi fa diventare nervosa. Se cerco solo di coccolarli senza però darle il seno è una tragedia perché si mettono a urlare e piangere per ore e ore di fila. Non ho mai pensato di allattare solo uno dei due, tutti è due vengono trattati allo stesso modo.
Il trauma di quale parlavo nel titolo è dei bimbi, loro cercano il seno ( sopratutto di notte) in modo continuo è non accettano niente altro (bibe, ciuccio). I cuccioli ora hanno quasi 15 mesi è io sono decisa di smettere di allattare ma non vorrei che il mio rifiuto di darle il seno possa provocare in loro un trauma. Chiedevo se c'è un modo per far si che il distacco avvenga senza dover farli piangere.
Per quanto riguarda la vita di coppia è un periodo un pò difficile, mio marito fa la chiemioterapia, i bimbi richiedono tanta energie e attenzioni e a volte io e mio marito riusciamo appena a parlarci...

La ringrazio per la sua risposta
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

lo svezzamento dal seno è un passaggio obbligato e quasi mai completamente indolore per il bambino.
Deve però pensarlo non come un trauma, bensì come una frustrazione: cose ben differenti!
Le frustrazioni, se adeguate all'età del bambino, hanno lo scopo - raggiungono un obiettivo - di crescita e di maturazione, non o di danno.

I bimbi a 15 mesi sono ultra-pronti.
Bisogna perà che sia pronta anche Lei ad accettare alcune notti di qualche pianto + ciuccio, sicuramente NON traumatici per loro.
Li compensarà con una doppia dose di coccole (temporanea) e con un biberon di latte se il pediatra glielo consiglierà.

Rifletta anche al fatto che attualmente Suo marito può essere - lui sì - traumatizzato, a causa dell'esperienza oncologica che sta vivendo.

Se non riesce, si faccia aiutare. Talvolta è necessario.


Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologia Clinica, Psicologa europea.
www.webalice.it/centrodipsicologia