Utente 221XXX

Buongiorno Dottori,
Vi scrivo perché temiamo che la nostra bambina non stia crescendo abbastanza e vorremmo un secondo parere. Premetto che ha 45 gg ed è allattata esclusivamente al seno da un paio di settimane con allattamento cominciato tardi e con difficoltà..al momento sono presenti anche ingorghi in entrambi seni ormai da più di 7gg. Alla nascita 3,600 kg, lunghezza 54 cm, circ.cranica 36 cm. Ieri il pediatra ha rilevato kg 4.000, lunghezza 56 cm, circ.cranica 38 cm.
Alla prima settimana di allattamento materno esclusivo aveva preso più di 150 gr ma alla seconda molto poco.. in più su Internet abbiamo tentato a fare i calcolo dei percentili ed il peso per la lunghezza sembra davvero molto basso. Premesso che abbiamo in programma una visita da altri pediatra per martedì, vorremmo sapere se la situazione è veramente critica e se, non volendo dare aggiunte, stiamo compromettendo la salute della nostra bimba. Per il resto pare in salute..forte, serena, fa i propri bisogni anche se meno rispetto a qualche settimana fa..eccetto attaccarsi al seno molto spesso (a richiesta). Vi ringrazio anticipatamente!

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
gentile utente
la scarsa crescita è dovuta molto spesso ad ipogalattia materna.Tenga presente che nei primi tre mesi vi è una crescita ponderale di circa 200gr a settimana.Calcolando l'eventuale calo fisiologico dei primi 10 giorni, che non deve superare il 10% del peso alla nascita, sembra che la crescita è un poco ridotta.Bisogna calcolare quanto latte assume a poppata con la classica doppia pesata.Anche il ridotto volume fecale farebbe pensare a feci da fame. Se effettivamente vi è un problema di ipogalattia materna, bisogna dare, dopo il latte materno, una aggiunta di latte formulato
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto