Utente 408XXX
Buona sera, mio figlio 16 mesi, ha da mercoledì notte febbre alta, quindi questa notte sarebbe il terzo giorno.

e una linfoadenopatiaa al collo, da entrambi i lati.

Ha effettuato
emocromo e i vari esami per escludere malattie infettive, tutto negativo.
I livelli di infiammazione sono alti..
Tutti i parametri nella norma

Ha fatto rx torace negativo
Ecografia organi interni negativo
Ha fatto ecografia collo dove si vedono tanti linfonodi presumibilmente reattivi
Ha fatto due volte lo striscio di sangue periferico, entrambe le volte negativo, solo presenza di linfociti attivati
Oggi hanno fatto la quarta puntura di rocefin ma ancora la febbre dopo 4/5 ore si alza..

Siamo molto preoccupati.. I medici ci dicono di aspettare e vedere come reagisce.. Ma noi siamo preoccupati..
Il collo si sta notevolmente sgonfiando..
Vi prego datemi un vostro parere

[#1] dopo  
Dr. Mario Francesco Iasevoli

20% attività
16% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Salve, vista la presenza di questi linfonodi reattivi e la scarsa risposta al Ceftriaxone c'è un forte sospetto che tale febbre sia di eziologia virale. Poichè il bimbo è molto piccolo potrebbe anche essere un banale virus che causa raffeddamento.
Ovviamente sono solo ipotesi e probabilmente la febbre, ad ora sarà già sparita.
In un bimbo così piccolo i linfonodi reattivi, anche di dimensioni notevoli, possono essere una reazione fisiologica ai primi contatti con patogeni e non destano preoccupazione.
A prescindere, vista l'età del piccolo, occorre stretto monitoraggio clinico ed osservazione

Cordiali saluti
Dr. mario francesco  iasevoli

[#2] dopo  
Utente 408XXX

Gentile dottore la ringrazio per la risposta. E voglio aggiornarvi.

Dopo 6 giorni di febbre hanno aggiunto oltre al rocefin il secondo antibiotico macladin, finito il rocefin hanno iniziato agumentin, quindi doppia cura.. e finalmente dopo 6 giorni si è sfebbrato.
Dopo dieci giorni di ricovero siamo stati dimessi con la diagnosi di linfoadenite batterica, che secondo loro è iniziata in modo virale.. Per loro hanno fatto infezione i linfonodi..
Mi hanno fatto l'esempio di un ascesso dentale..

Il linfonodo più grande e più visibile di circa 4 cm si è quasi del tutto sgonfiato...contando che in ecografia ne ha contati più di una decina da ogni lato.. Domani abbiamo l'ecografia di controllo ma già ad occhio nudo si nota la differenza.

Mi hanno anche detto che potrebbe accadere di nuovo.

Speriamo bene
Grazie dottore