Utente 443XXX
Gentile Dottore le riporto il seguente emocromo:

Leucociti 6.2 [4.5-9.5]
Eritrociti 5.66 [4.4-5.6]
Emoglobina 155 [140-180]
Ematocrito 47.7 [40-51]
Vol. Medio MCV 84.2 [80-94]
Piastrine 245
Content. Hb 27.4 [27-32]
Concent. Hb 325 [320-370]
Distrib. RBC 12.7 [11.6-14.6]

Neutrofili 42.4 / 2.6 [43(2.2)-65(4.8)]
Linfociti 45.9 / 2.9 [20(1.3)-45(2.9)]
Monociti 8.3 / 0,5 [5(0.3)-12(0.8)]
Eosinofili 2.8 / 0.2 [0-3 (0.2)]
Basofili 0.6 [0-1]

Allora per quanto riguarda i globuli rossi hanno sempre oscillato tra i 5.5 e i 5.7, ad esempio a Ottobre 2013 erano 5.6 (in altro laboratorio). E' un problema? L'emoglobina più o meno sempre stabile (2013 era a 15). Non fumo, faccio sport agonistico. Se può centrare ho quasi tutto l'anno sempre un leggero catarro in gola e naso semichiuso, e sembra che la causa siano le adenoidi non operate da piccolo.
Poi il medico mi ha detto di una leggera inversione di formula, mi è stata fatta fare anche una tipizzazione nella norma.
Il dottore non mi ha indicato ulteriori approfondimenti. Cosa ne pensa?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
penso che lei ha un emocromo mormale.
Che l'inversione di formula è un reperto banale, specie nel suo caso, frequente e privo di significato clinico e che effettuare una tipizzazione linfocitaria per questo motivo significa fare spendere soldi inutilmente al SSN (cioè alla comunità) o a lei se si è pagato l'esame.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 443XXX

Gentile Dottore, la ringrazio per la risposta. L'esame me l'ha indicato il medico, e mi sono fidato! Comunque, volevo chiederle se possibile un'altra cosa. Il continuo catarro in gola, con naso semichiuso, può essere la consegueza di adenoidi ingrossate da bambino che è stato deciso di non operare? Perchè ora mi vengono dubbi anche su questo!

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
io non so se la sua rinolalia (cioè il parlare con voce nasale) dipenda da problemi del naso o da tonsille adenoidee effettivamente ipertrofiche.
Sarebbe utile che lei si facesse vedere da un bravo ORL, cosa che avrebbe dovuto già suggerirle il suo medico al posto della tipizzazione linfocitaria.
Capisce bene che per via telematicanon posso aiutarla.
Mi faccia sapere se vorrà.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 443XXX

Gentile Dottore, può nel frattempo spostare il consulto nell'area pneumologia, che volevo porre una domanda ai suoi colleghi a riguardo del fatto che in un'ecografia scrotale mi è stata identificata una possibile agenesia dei deferenti, che mi hanno detto essere associata ad una forma atipica di Fibrosi Cistica. E magari questo muco, potrebbe avere un qualche collegamento con questo fatto. Grazie mille