Utente 485XXX
Buonasera, sono affetta da 10 anni da connettivite indifferenziata con sierositi pleuriche e cardiache solo nel 2010 nel post partum. Da una prima ipotesi di les paucisintomatico si è passati ad una differenziazione in sindrome di Sijogren trattata con deltacortene,plaquenil e pilocarpina (per compromissinoe grado 3° delle sottomandibolari) .a causa di ricorrente tosse stizzosa e dolore nelle spalle mi è stata prescritta una Tac torace hr il cui esito è il seguente:
In Segmento apicale del LSD si rilevano alcune micronodularita' spiculate con catatteristiche almeno in massima parte fibrotiche con esili strie marginali e irregolari di connessione alla pleura;modesta quota di versamento pericardico alla base cardiaca; non versamento pleurico bilaterale.piccoli linfonodi di dimensioni massime fino a 1cm in sede paratracheale e alla finestra aorto polmonare,altri di analoghe dimensioni ai cavi ascellare."

Non sono fumatrice.ho avuto un'importante broncopolmonite nell'infanzia.

Si può trattare di polmone a vetro smerigliato?la presenza di linfonodi è presumibilmente su base reattiva o devo supporre ci siano altri orientamenti?

Ho un'alta familiarità per neoplasie.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Lo Iacono

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Carissima, andrebbero valutate le immagini per farsi una idea più precisa delle lesioni, sebbene la descrizione del radiologo non sembra destare sospetto. Ad ogni modo sarebbe utile impostare un follow-up sulle lesioni, se di primo riscontro, al fine di valutarne l'andamento nel tempo.
Le lesioni a vetro smerigliato vanno sempre valutate per bene.
Dr. Giorgio Lo Iacono
Specialista in Chirurgia Toracica
IEO - Istituto Europeo di Oncologia, Milano - www.ieo.it