x

x

Carbolituim e depakin cromo

buon pomeriggio,volevo sapere se 600Mg. di carbolitium creino disturbi sulla sfera sessuale.Rguardo il depakin il mio medico mi ha detto che non provaca nessun disturbo di quel genere e che gli epilettici hanno una vita sessuale normale.Prendo 750 mg. di depakin crhomo,voi confermate quello che dice il mio medico o credete che anche il Depakin possa dare disturbi sulla sfra sessuale?
Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 61
Gentile utente

ma ora assume 600mg di litio o 750 di valproato o entrambi?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
E sono le uniche cose che assume oppure no ? Nel caso riferisca l'intera terapia.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
Ha riferito la terapia come valutazione del consulto credo. La rimetta qui.
[#4]
dopo
Utente
Utente
dopo cena : 500 mg. depakin cromo +300 mg. carbolitium
prima di andare a dormire: 200 mg. seroquel
alle 8.00 a colazione : 250 mg. depakin cromo 300 mg. carbolitium 100 mg. seroquel


Per quanto riguarda il seroquel mi avete gia detto che disturbi li da sulla sfera sessuale .ora vorrei sapere se li da anche il depakin cromo e il carbolitium a queste dosi.grazie anticipatamente.
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 61
Gentile utente,

la valutazione dei disturbi della sfera sessuale in presenza di uso di antipsicotici deve essere valutata anche con il prelievo ematico della prolattina per valutare eventuali aumenti che possono comportare alterazioni sia nella libido che nella erezione.

Per cio' che riguarda invece gli stabilizzatori dell'umore non ci sono sostanzialmente interazioni consistenti sulla sfera sessuale.

A mio parere, andrebbero valutati i dosaggi ematici dei farmaci stabilizzatori che sta assumendo per capire la reale efficacia degli stessi.

[#6]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.7k 208
Concordo. Né i sali di litio né il valproato (*Depakin) di regola hanno influenza negativa sulla sessualità. E' possibile,anche se non comune, una influenza negativa da parte della quetiapina (*Seroquel). Ma di disturbi sessuali soffrono moltissime persone che non assumono psicofarmaci.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
Perché nella sua richiesta escludeva a priori il seroquel come possibile causa di disturbi sessuali ?
[#8]
dopo
Utente
Utente
lo escludevo perchè questa domanda l'avevo già fatta e voi mi avevate risposto che può creare disturbi sulla ssfera sessuale.Vi chiedo già che ci sono anche riguardo a ziprexa......
[#9]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
E allora per quale motivo ripete la stessa domanda cambiando le carte in tavola.
Adesso lo zyprexa per quale motivo ? Vuole scorrere tutti i farmaci esistenti ?
Se lei consulta i foglietti ed è citato qualche effetto collaterale sessuale significa che "è possibile" e niente più.
Non è chiaro però il punto della sua domanda. Vuole spiegare qual'è la questione ? Quale disturbo sessuale e perché ritiene che sia dovuto a qualche medicinale, e perché domande su medicinali che non assume ?
[#10]
dopo
Utente
Utente
Ma quale carte in tavola,lei ha bisogno di farsi vedere da un suo collega.Cambi atteggiamento e tono con me e con qualsiasi altra persona che gli scrive.Non ho mai chiesto niente riguardo il depakin e carbolitium ho chiesto solamente del seroquel tempo fa.Lo chiedo perchè le medicine le prendo io e mica lei...Ziprexa la dovrò prendere fra poco ecco perchè lo chiedo...Lo chiedo perchè alcuni dicono che danno disturbi altri no,gli psichiatri dicono che non danno disturbi, gli andrologi dicono di si,ma mettevi daccordo va....Si astenga dal rispondermi in questo forum caro Pacini
[#11]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
Cambi lei tono, e cerchi di spiegarsi in una maniera chiara invece di chiedere le cose pezzo per pezzo. Lei decide quali farmaci le danno disturbi e poi ci chiede se li possono dare ? Non ha senso. Esponga il problema con un capo e una coda, altrimenti non si possono avere risposte sensate.

"Gli psichiatri dicono che non danno disturbi": ma chi ? Le diranno che "in generale" danno più o meno disturbi.
Quali disturbi sessuali ?

Si astenga lei dall'usare toni offensivi. "Si faccia vedere da un suo collega" è una frase che esprime disprezzo per chi ha problemi mentali, al di là della battuta offensiva. Ed è una frase sua. Guardi che essere malato non è una condizione spregevole, quindi eviti di usare queste espressioni inutili.
[#12]
Gentile utente
le facciamo notare che i medici di medicitalia sono professionisti a disposizione dell'utente per domande pertinenti.
Pertanto lo staff esige una dialettica adeguata.
Prima di richiedere un nuovo consulto le consigliamo di leggere attentamente la guida ai consulti
(https://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online/), in caso contrario sarà cancellato dal sito.

Distinti saluti
Staff@medicitalia.it