Psichiatra per autistici

Buona sera mio figlio autistico di 22anni prende il Depakin chrono 500due volte al giorno Tavor 1 mg tre volte al giorno e sette gocce di neuleptil per tre volte in sostituzione del nozinan perché non più in vendita, volevo chiedere se la dose consigliata dal medico per le gocce va bene perché ho riscontrato in mio figlio eccessiva energia quasi elettrico lo definisco perché purtroppo ci sono e ci sono stati in passato problemi comportamentali come aggressività e ossessività chiedo un vostro consiglio come mamma preoccupata e molto stanca.
Sono preoccupata per l'assunzione di tutti questi farmaci e se le dosi siano corrette mio figlio segue terapia con operatore e con lui va bene ma io sto impazzendo grazie a chi mi darà qualche consiglio
[#1]
Dr. Giovanni Portuesi Psichiatra, Psicoterapeuta 651 37 1
La terapia per i disturbi comportamentali dei pazienti autistici è in larga parte empirica. Difatti solo il risperidone, un antipsicotico di seconda generazione, presenta una indicazione ufficiale per questi pazienti. Ovviamente si deve valutare sempre il rapporo costo ( soprattutto in termini di effetti collaterali) e benefici ( soprattutto in termini comportamentali). Della terapia che lei mi descrive io proverei a diminuire molto gradualmente il tavor, magari sostituendolo con dosi maggiori di neuleptil o un altro neurolettico. Il depakin può essere utile nell' impulsività, ma tale beneficio va dimostrato caso per caso.

Dr Giovanni Portuesi

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio per i consigli ovviamente mio figlio è seguito da un medico però da madre mi sento molto confusa e preoccupata negli anni tanti sono stati i cambiamenti dei farmaci e più cresce più aumentano le preoccupazioni grazie mille