Utente 180XXX
SALVE ho 14 anni (lo so che sono minorenne) e nn riesco a relazionarmi con moltissime persone, ho pochissimi amici veri, anzi nessun amico vero...A scuola (ho da poco iniziato la 1° superiore ) vedo i miei compagni che si sono relazionati in pochissimo tempo, quando dico qualcosa nessuno mi ascolta, io non conto niente ! C'è addirittura una mia compagna a cui parlandole la sua faccia si trasforma da felice e spensierata a cupa e schifata, come se dicesse "cosa vuole questo sta sempre a rompere". Di carattere sarò si un po " rompiscatole" ma allo stesso tempo calmo, (non mi piace stare al centro dell'attenzione),generoso un po tirchio ma anche comprensivo con chi mi tratta bene; sono anche molto vendicativo: se un soggetto mi fa qualche torto è ovvio per me che la dovrà pagare o oggi o domani, insomma un giorno, anche lontano mesi, infatti gli rinfaccio quello che mi ha fatto...Poi ho anche la mia famiglia che non mi aiuta affatto, mio papà e andato in Afghanistan per lavoro e a mamma che ormai per colpa di questa crisi ha perso quasi del tutto il lavoro, poi mia sorella di 8 anni che urla sempre e finché non viene qualcuno a darmele o a sgridarmi non la smette.Sento molti della mia età che vanno in giro con gli amici e io, invece nn faccio altro che stare in casa al computer ( poiché mi piace l'elettronica ) mangiando molto e quindi ingrassando, anche, perché sono alto 1.70 cm e peso circa 74 kg. Poco tempo fa ho eseguito gli esami di terza media e per il mio compleanno avevo chiesto un iphone 4 che mi piace moltissimo (dato che il mio cellulare durato 2 anni e mezzo si era rotto durante una brusca caduta in bicicletta ),però mi hanno detto solo se faccio il bravo.Infatti avevamo un buono spesa di circa 350 €, stavo andando con mio padre, che per breve tempo era ritornato,per prendere il regalo e mia mamma ci fa tornare indietro, così mi hanno illuso e basta, facendomi anche molto innervosire.Così adesso io devo sopportare mia mamma che ogni volta che faccio qualcosa scrive su un quaderno per farlo vedere a mio papa che ritornerà verso dicembre ... Io a questo punto voglio morire, voglio far cessare la mia vita, ma non per me, ma per far soffrire i miei genitori e tutti quelli che mi stanno accanto, mi dispiace solo per i miei nonni, che mi trattano benissimo e mi vogliono molto bene. Voglio scappare di casa, voglio che mia mamma soffra...come lei fa soffrire me per motivi che non elenco, poiché sarebbero troppi. Poi ha detto che mi vuole mandare in collegio, questo io non lo sopporto! poi adesso, parlando con mio papà ho scoperto che mi dovrà mandare da uno psichiatra che pagherò con i miei soldi, guadagnati con la paghetta settimanale che mi danni i miei nonni (5 euro) perché mia mamma dice che io capisco solo soldi e sberle, poiché sono egoista e non so voler bene a nessuno,invece secondo me non è vero, perché se qualcuno mi da fiducia, sarei molto gentile con lui !

GRAZIE SPERO IN UN VOSTRA DIAGNOSI E TERAPIA, VI PREGO, SONO DISPERATO

[#1]  
Dr. Maria Grazia Colucci

20% attività
0% attualità
8% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Scusa, ma c'è una discrepanza: dici di avere 14 anni ma il tuo anno di nascita è il 1980. Come lo spieghi?
Dr. Maria Grazia Colucci

[#2] dopo  
Utente 180XXX

QUESTO ACCOUNT è DI MIO CUGINO,CHE APPUNTO MI HA DETTO (SICCOME SIAMO MOLTO LEGATI IO E LUI ) DI SCRIVERE A QUESTO FORUM LUI, APPUNTO è NATO NEL 1980 !

[#3] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Gentile utente,
per vari motivi il servizio è riservato ai soli maggiorenni.

Faccia richiedere il consulto da un suo genitore o altro maggiorenne che possa fare le sue veci. Eventuali informazioni date a lei senza controllo di un parente che possa decidere al suo posto (la legge obbliga a questo) ci espongono a rischi e possono effettivamente danneggiarla invece che aiutarla.

Cordiali saluti,
staff@medicitalia.it