Utente
gentili medici...mi rivolgo a voi perchè ho un grave problema con mia zia.E' una donna di 70 anni che non ha mai avuto problemi da un punto di vista psichiatrico tuttavia da alcuni mesi ha iniziato a sentire dei rumori in casa,come se gli inquilini dell'appartamento sopra al suo avessero una macchina accesa tutto il giorno e la notte,col tempo ha iniziato a sentire come se oltre alla macchina accesa questi contassero sempre da uno a dieci per tutta la notte, (lei inizialmente dava una spiegazione di ciò affermando che i vicini avessero una macchina accesa per problemi respiratori) abbiamo provato a farle capire che questi rumori non esistevano la lei ci ha chiamati ipocriti. Da qualche giorno inizia a dire che sente i vicini parlare al punto di riuscire a sentire che questi minacciano di ucciderla.Dice che le hanno inviato una maledizione invocando un angelo a cui da un nome.Mia zia è una persona che nn ha marito e vive da sola da sempre e l'altro giorno per paura di morire è scappata di casa ed è venuta a casa mia.Continua a dire che sente queste voci che la perseguitano e che se sta in compagnia nn le possono fare niente mentre se è sola rischia di soccombere.Abbiamo provato a farle capire che può essere un disturbo psichico ma come tutti i pazienti non vuole essere aiutata e afferma che nessuno la capisce.Ho pensato di doverle fare una Tc al cervello per escludere aventuali patologie organiche ma lei non vuole avvicinarsi all'ospedale, ho paura a lasciarla sola per paura che possa scappare o commettere qualcosa.Avvolte si avvicina al balcone perchè vuole sentire cosa dicono le voci perchè vuol capire cosa essi vogliono farle e quando.Non so che fare ho pensato ad un delirio di persecuzione ma non voglio prescriverle alcun farmaco anche perchè ha una stenosi della carotide al 30% ed è cardiopatica...aspetto una vostra risposta..

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
In situazioni simili insorte a questa eta' e' necessario escludere patologie organiche. Potrebbe essere necessario effettuare esami strumentali su indicazione specialistica.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it