x

x

Sto impazendo...aiutatemi

Salve dottori, prima di esporre il mio problema è d'obbligo fare una premessa.
Gli ultimi 3 mesi sono stati un periodo di fortissimo stress, sono stato lasciato dalla mia ragazza a cui tenevo piu della mia stessa vita, ho perso il lavoro ed ho scoperto di essere infertile...tutto ciò ha provocato un forte miscuglio di sensazioni, dolore, rabbia ecc...infatti la mia vita è radicalmente cambiata, e soprattutto le abitudini sono state radicalmente stravolte, ho passato tantissime notti insonni e sono stato davvero malissimo.
detto ciò vi espongo il mio problema...non sono un drogato, 4 martedì fa per la prima volta dopo anni e anni ho fumato dell'erba(amnesia), non so se trattata con qualche schifezza o meno ma mi sono sentito talmente male che oltre a vomitare mi vennero paranioe assurde...fatto sta che da quella sera è come se tutto si fosse azzerato...non provo piu nessun emozione infatti tutto ciò che prima mi faceva male ora sembra neanche sfiorarmi...inoltre ho un fortissimo senso di sfianchezza e fortissimi mal di testa,....è come se vivessi la vita in terza persona...pensavo che passasse, ma oggi sono piu di 3 settimane che mi sento così e non ce la faccio davvero più...cosa devo fare? ho 23 anni VOGLIO VIVERE DI NUOVO.
Devo aggiungere che prima di quel fatidico martedì fumavo tantissime sigarette, all'improvviso non ne sento nemmeno piu il bisogno, infatti solo l'odore mi disgusta.
La mia domanda è possibile che mi sia bruciato il cervello? e' questa la mia preoccupazione piu grande. Vorrei piangere ma non ci riesco...mi sento come se la mia testa fosse distaccata dai miei pensieri come sempre ubriaco senza piu sentimenti, le uniche ansie riguardano proprio questa situazione, non riesco a provare piu rabbia ne dolore.COSA PUO ESSERE? aiutatemi per favore
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,5k 921 271
Gentile utente,

In un momento particolarmente suscettibile a reazioni depressive ha assunto una sostanza che le provoca.
Non è dato sapere se comunque eravamo come dire sull'orlo di un fenoemno del genere spontaneo, ma partiamo da come sta adesso.

Il punto di partenza non sono le domande, non sono neanche un canale per trovare una via. Se sta male si può curare, non dovrebbe essere particolarmente difficile.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Curarmi come?
che significa questa affermazione?
Non è dato sapere se comunque eravamo come dire sull'orlo di un fenoemno del genere spontaneo
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,5k 921 271
Significa che forse sarebbe venuta lo stesso la depressione anche senza cannabis.

Curarsi significa che uno va dal medico, espone il problema e eventualmente stando male gli si consiglia una cura, cosa altrimenti ?