x

x

Disturbo psicotico e sospensione zyprexa

Cari dottori,

vi scrivo per avere un parere da voi in merito alla sospensione del farmaco in questione.

In Gennaio 2014 sono stato ricoverato per tre settimane ed in Febbraio per tre giorni. Ad i ricoveri sono stati aggiunti i giorni di day hospital.

Durante questi periodi mi sono stati somministrati i seguenti farmaci : risperidal, paroxetina,lexotan, inderal,seroquel,citalopram,valium,lacirex,

ticlopidina,tamsulosin,tavor,cipralex ed olanzapina.

Ora, mi sono rimasti da prendere il tavor da 1mg e l'olanzapina da 2,5 mg.

Ho chiesto al mio psichiatra la sospensione dell'olanzapina data la mia situazione psicologica stabile da due anni e otto mesi e mi ha prescritto la

seguente terapia :

1 cp ogni due giorni per 20 giorni
1 cp ogni tre giorni per 20 giorni

Oltre a questo, voglio aggiungere che ho iniziato contemporaneamente una dieta.

Purtroppo, da quando ho iniziato sia la sospensione che la dieta , mi alzo durante la notte per andare in bagno per poi riaddormentarmi.

Volevo cortesemente sapere se cio' dipenda maggiormente dalla dieta o dalla graduale sospensione dell'olanzapina (sul bugiardino e' riportato quanto

segue : "Se interrompe improvvisamente l'assunzione di ZYPREXA, potrebbero manifestarsi sintomi come sudorazione, incapacità a dormire, tremore,

ansia o nausea e vomito. Il medico può consigliarle di ridurre gradualmente la dose prima di cessare il trattamento" ).

Rimango in attesa di una vostra risposta.

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
Il dosaggio di farmaco è molto basso per cui non dovrebbe avere particolari sintomi da sospensione.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta.

Chiedero' al dietologo come ovviare al problema.

Cordiali saluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
Ho contattato il dietologo ed ha escluso un problema

dato dalla dieta ipocalorica che sto effettuando

e mi ha detto di rivolgermi al mio psichiatra per chiedere una

eventuale rimodulazione del farmaco o se possano scaturire

problemi durante la diminuizione graduale del farmaco in

questione.

Ho telefonato al mio psichiatra e mi ha consigliato di prendere

pineal notte poiche' forse il metabolismo si deve ancora

abituare alla diminuizione della terapia farmacologica.

Che dire, ho preso il pineal e non ho avuto risvegli notturni

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio