Sentirsi assenti

Buongiorno,
È da due mesi a questa parte ormai che mi sento completamente assente rispetto al mondo, non provo nessun tipo di emozione, è come se il mondo andasse troppo veloce e io non fossi presente. Non riesco a fare il minimo ragionamento, quando ascolto le persone è cone se non recepissi davvero ciò che mi dicono, una delle persone a cui tengo di piú è partita per un anno ma è come se la cosa non mi importasse. Quando sto con gli altri non riesco neanche a parlare è come se volessi fuggire. Il telefono non lo guardo neanche piú perchè non riesco a seguire le conversazioni con tutti i miei amici. Faccio fatica a ricordare ogni cosa e quando parlo lo faccio solo se si tratta di ricordi. Non riesco a fare il benchè minimo progetto per il futuro anche per quello piú prossimo. È come se vivessi in un limbo.
Prima di tutto questo ho passato un periodo molto stressante della mia vita ma quello che voglio ora non è chiedermi il perchè sto cosí ma come ritornare a vivere perchè è straziante mi sento decelebrata
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,6k 852 56
Ha fatto presente la questione al suo medico di famiglia?


Sono state già escluse possibili cause che portano questo tipo di sintomi?

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si e sono giá 4 volte che vado dallo psicologo, ma non ne trovo giovamento, o meglio una volta che sono a casa poi è come se non mi ricordassi cosa mi ha detto, tutto mi scorre davanti cosí, mi sembra di impazzire

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test