Rinuncia alle cure psichiatriche

gentili professori,
da anni soffrivo di psicosi e depressione ,e ho cambiato molti farmaci ,da qualche anno percepisco un assegno di invalidità al 100% con accompagnamento incluso, come dicevo dopo aver cambiato i farmaci e trovato la cura giusta che dura da più di 3 anni sto benissimo...
volevo chiedervi se e possibile rinunciare alle cure e all'assegno mensile dell'imps, perchè ora che stò bene vorrei andare a lavorare ,dato che ho soli 28 anni, volevo chiedervi se e possibile..
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34,2k 835 50
Sta bene perché si cura e non viceversa per cui non può rinunciare alle cure per stare di nuovo male.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio per la sua risposta.
soffrivo di fobia sociale ,ma ora sto benissimo esco sempre , purtroppo mi vergogno parecchio a farmi mantenere dallo stato ,mi sento un ladro dal punto di vista mentale questa cosa mi imbarazza parecchio..
secondo voi dal punto di vista legale e possibile? magari fare una visita all'imps e spiegare tutto?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio