Utente cancellato
Buongiorno Dottori, ieri ho fatto la visita di controllo dopo un mese di zarelis da 75 mg e xanax 10 gocce al mattino e 15 la sera per la mia sindrome ansiosa reattiva.
Ho riferito di star meglio moralmente rispetto ad un mese fa ma di avere ancora alcuni pensieri o ritornelli di canzoni, frasi o nomi che mi si ripetono in mente (anche se non più come un mese fa). La mia psichiatra mi ha allora consigliato di aumentare lo zarelis a 150 mg per far completamente sparire questi pensieri.
Io invece mi chiedo e vi chiedo, è possibile che proprio lo zarelis ecciti troppo i miei neuroni ed aumenti questi miei sintomi?
Sembra un caso, ma da stanotte queste frasi ripetitive si sono accentuate! Ieri mattina al momento della visita stavo bene altrimenti l'avrei riferito.
Da stamane per es. ho in mente una canzone e non smette, mentre nei giorni scorsi bene o male poi la situazione si calmava, da stanotte non più e io ovviamente inizio ad avere di nuovo paura.
Voi cosa ne pensate? Passare a 150 mg di zarelis potrebbe effettivamente aiutarmi? O è proprio lo zarelis che man mano che esplica il suo effetto, eccita troppo i miei neuroni e accentua questi sintomi?
Spero in una risposta esaustiva da parte vostra.

Grazie.

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Si fidi della sua psichiatra, 150 mg sono un dosaggio medio-basso di venlafaxina. Se ci sono sintomi di tipo ossessivo è corretto aumentare la dose. Nei primissimi giorni dall'aumento possono esserci sintomi da attivazione, che indicano che la molecola funziona, l'effetto pieno sull'umore e i disturbi ossessivi si vede più avanti.
Quando le succede di avere in testa una canzone o un pensiero la cosa peggiore da fare è disperarsi e cercare di farla tacere, provi a considerarla una radio che non può spegnere, ma che non deve ascoltare per forza. Se riesce a distogliere l'attenzione (non è facile, ma con pazienza ci può provare, e riprovare, e riprovare ancora) il disturbo diventa più sopportabile.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
468045

dal 2019
Grazie mille per la celere risposta Dottoressa.
Proverò allora ad aumentare il dosaggio.

[#3] dopo  
468045

dal 2019
Quindi non è un effetto collaterale dello zarelis?

[#4]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
No.
Franca Scapellato