La madre del mio ragazzo soffre

Utente
Utente
Salve, sono una ragazza con una domandina..
è da un po' di tempo che la madre del mio ragazzo soffre di depressione (dico così per avr notato i sintomi: vittimismo, svogliatezza nei piaceri, insoddisfazione, mal di testa frequenti, ricerca di liti inutili etc) ora, il fatto che ci sia un problema è certo..prima nn era cosi!
Qualche mese fa ha dovuto chiudere un attività ed i soldi purtroppo sono venuti a mancare drasticamente / cn un sacco di problemi a seguito)
Il prblema è che questa donna nn ha intenzione di ammettere di avere un problema, quindi dottori o farmaci sono esclusi...
come posso far sì che venga curata o visitata?nn posso certo farlo di nascosto..
razie per ora...
[#1]
Dr. Giuseppe Nicolazzo Psichiatra, Psicoterapeuta 2,2k 80
Gentile Utente,

la diagnosi di Depressione può essere difficile e andrebbe fatta da uno specialista in Psichiatria.

Se la paziente non si vuole recare dal medico e secondo i parenti necessita di un controllo, una possibilità è quella di fare intervenire direttamente una persona che abbia un buon ascendente sul soggetto, come per esempio potrebbe essere il suo medico di famiglia,

Cordiali Saluti

Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2,5k 36 3
Gentile utente,
oltre a quanto già suggerito dal collega, una ulteriore possibilità potrebbe essere quella di evidenziare i sintomi "biologici" più fastidiosi (per esempio se è presente difficoltà nel sonno) e consigliare alla signora di alleviare attraverso una visita medica quei sintomi (in modo da "agganciare" terapeuticamente la paziente, senza sottolineare la componente depressiva o mentale).
Cordialmente

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 33,8k 837 225
Più che un consiglio non può dare, anche perché rimane un suo punto di vista che per la persona in questione potrebbe non valere. Il che non significa che sia malata. La maggior parte dei depressi d'altra parte rifiuta questa idea di malattia ed è passivamente condotta a curarsi. Penso che se qualcuno può insistere debbano essere i familiari, lei faccia presente se mai che si informa per un medico che sa curare la depressione e che eventualmente la accompagnerà, se siete in confidenza.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"