Utente 199XXX
Buonasera, pochi giorni fa ho effettuato visita neurologica per mal di testa ricorrente. La diagnosi è stata emicrania ad alta frequenza con allodonie facciali.Il neurologo oltre consigliarmi farmaci per gli attacchi mi ha proposto una terapia di profilassi con laroxyl gocce(partire da tre arrivare a 5) per due mesi per poi rivederci. Assumo da anni citalopram per disturbo d'ansia e attacchi di panico che mi è stato prescritto da psichiatra. ho tratto grande beneficio da questo farmaco con un dosaggio di 8 gocce. Interrotto in gravidanza senza problemi in seguito ripreso per ricaduta dei sintomi. Secondo il neurologo posso prendere in contemporanea i farmaci....chiedo gentilmente una ulteriore rassicurazione in merito all'assunzione di citalopram 8 gocce e laroxyl 5 gocce insieme...chiedo a voi perché recandomi dal mio medico di base per farmi prescrivere il laroxyl lui si è dichiarato contrario a questa scelta terapeutica senza voler dare troppe spiegazioni.Questo a portato grande indecisione sul da farsi e anche "delusione" poiché da ignorante in materia voglio affidarmi con fiducia agli specialisti e in onesta' mi sento in imbarazzo a chiamare il neurologo spiegando che il mio medico ha messo in dubbio le sue scelte terapeutiche.Vi ringrazio per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L’utilizzo di due antidepressivi contemporaneamente può amplificarne gli effetti inclusi quelli collaterali, sebbene il dosaggio di entrambi sia basso.

Attualmente le linee guida non indicano l’associazione di due antidepressivi nel suo caso.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 199XXX

Grazie mille per la velocissima risposta. A questo punto attenderò l'esito della risonanza magnetica che mi e' stata prescritta dal neurologo per approfondire il mio problema di emicranie ricorrenti ed esprimero' queste perplessità sull'associazione di questi due farmaci. Approfitto della sua disponibilità per farle una domanda: sospendere il citalopram e prendere il laroxyl potrebbe aiutarmi a prendere due piccioni con una fava? Nel senso puo' il laroxyl diminuire le emicranie e contemporaneamente aiutarmi nel tenere sotto controllo il mio disturbo d'ansia? Lo chiedo perché nonostante gli indubbi benefici che ho riscontrato nell'utilizzare citalopram a bassi dosaggi (8 gocce) questo mi ha azzerato il desiderio sessuale. Durante la sua sospensione per gravidanza invece,la passione si è riaccesa con forza!grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Il laroxyl al dosaggio prescritto ha la sola funzione profilattica nella incidenza dei disturbi emicranici.

Nella mia esperienza alcuni fenomeni emicranici si riducono a seguito di trattamento di ipertensione borderline, per cui farei anche un controllo cardiologico se non lo ha già fatto.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it